Situazioni di degrado ad Arona

martedì 15 giugno 2021 – Comunicato stampa ALI 
Segnalazioni del Gruppo Autonomisti Liberali Insubri Arona su alcune situazioni di degrado ad Arona, per chiedere alla Giunta Comunale di intervenire prima del completo avvio della stagione turistica 2021.
Vogliamo portare a conoscenza della Giunta Comunale di Arona del perdurare di situazioni che possono danneggiare la vocazione turistica della città.
L’accoglienza è una delle colonne portanti delle politiche turistiche ed un obiettivo da salvaguardare sempre e non solo nelle vetrine luccicanti che precedono le elezioni. Sussistono purtroppo situazioni di insufficiente Manutenzione di Decoro e Servizi Urbani assenti che perdurano da anni e che vorremmo segnalare per sensibilizzare interventi immediati.
Se ne elencano alcuni principali di cui si è voluto raccogliere anche materiale fotografico a testimonianza di quanto indicato.

Servizi Pubblici ubicati nel retro dell’ufficio del Turismo di Arona
Particolare criticità viene data ai Servizi Pubblici ubicati l’uno nel retro dell’ufficio del Turismo fronte Stazione Ferroviaria e l’altro non meno importante nel piazzale della Statua di S. Carlo. in entrambi i casi si presenta un disservizio che perdura da anni e che porta grave disagio ai turisti che raggiungono questi luoghi da tutto il mondo. Si manifestano con lunghe code per poter usufruire dei servizi igienici all’interno dei ristori (ristoranti e bar) per compensare la mancanza di servizi che dovrebbero essere forniti dal comune e non perennemente fuori servizio.
I bagni pubblici sono infatti chiusi/non accessibili segnalati da cartelli bizzarri e non più credibili. Ma quale impressione viene data al turista che si ritrova a non aver assicurato un bisogno primario? Quale recensione negativa potrà riportare sulla gestione della nostra città? Quali regole di igiene vengono rispettate in questi luoghi se non si assicurano le proprie necessità urgenti e non rimandabili.

Fioriere e panchine
Le Fioriere e Panchine site in Viale F. Baracca, per esempio, si trovano in un avanzato stato di abbandono. È evidente che non è mai stata fatta manutenzione.
Stessa situazione spiacevole si ripete con la famosa “panchina dei Record” ubicata presso in “Nuovo Lungolago” a cui si accede alla passeggiata bassa, scempio, eredità di passate amministrazioni. Qui le panchine di legno sono da tempo abbandonate a se stesse senza alcuna manutenzione e rappresentano anche in questo caso un evidente segno di poca attenzione di chi dovrebbe curare l’arredo urbano.
Pensiamo ai tanti anziani ed ai turisti che dovrebbero trovare in questi bellissimi angoli una piacevole sosta.

Scivolo a lago
Lo scivolo a lago di Piazza del Popolo dove si svolge il Teatro sull’Acqua è nuovamente danneggiato causa l’infrangersi delle onde del lago nonostante sia stato eseguito recentemente un intervento di ripristino, a dimostrazione che l’intervento precedente non è stato assolutamente adeguato ma un rattoppo estetico poco duraturo.

Altro
In Frazione Mercurago non è stato riqualificato il Lavatoio, che durante la precedente campagna elettorale era stato presentato in pompa magna con tanto di Slide (novembre 2019).
Con le situazioni che rammentiamo qui, ci sono anche le due note questioni sulla pericolosità della pista ciclabile e il cantiere sulla Strada del Sempione fermo nei mesi di lockdown e che sta causando le code chilometriche che avevamo già previsto .

Conclusione
Chiediamo all’Amministrazione di Arona di intervenire celermente perché non c’è più tempo per attendere ed ascoltare parole. I Servizi Igienici pubblici sono essenziali e sono anche urgenti gli interventi di salvaguardia del patrimonio pubblico della nostra Città. Arona merita di avere un Biglietto da Visita migliore!