Costruiamo il Futuro chiede al sindaco di dissociarsi dall’alleanza Lega-neofascisti

CostruiamoilFuturo_logo

Comunicato stampa del 26/01/2016 Gruppo Consigliare Costruiamo il Futuro
NO alle derive intolleranti della politica
Apprendiamo dalla stampa locale che anche a Novara, come in altre parti del territorio nazionale, Lega Nord e CasaPound hanno dato vita ad un’alleanza denominata “Sovranità”. Tale alleanza dimostra come l’intolleranza – non solo xenofoba, ma nei confronti di ogni tipo di diversità – che contraddistingue il movimento neofascista di CasaPound, sia ormai patrimonio condiviso dal partito di Salvini. Il dato politico che emerge è, quindi, quello di una Lega sempre più schiacciata sulle posizioni dell’estrema destra.
Alla luce di tutto questo, come cittadini aronesi ancor prima che consiglieri comunali, riteniamo importante che il Sindaco della nostra città, che invero in passato ha già preso le distanze dalle posizioni più estreme espresse da propri compagni di partito, si dissoci pubblicamente da una simile scelta politica, anche per rispetto di quei tanti cittadini aronesi che l’estrema destra considera “diversi”.
Proprio in considerazione della pericolosità di tali ideologie e della loro diffusione, vorremmo sapere se siano stati trovati i responsabili della violazione del profilo Facebook della Comandante della Polizia Locale, sul quale – circa due anni fa – comparve per alcuni giorni un post inneggiante a Léon Degrelle, una delle figure leader del nazifascismo in Europa, a cui CasaPound si ispira.

Arona, 26 gennaio 2016
Nino Muscarà, Alessandro Travaini

Lascia un commento

commenti