La Società Operaia di Mutuo Soccorso di Arona

Soms AronaLa Società Operaia di Mutuo Soccorso di Arona venne fondata nel 1866 e presentata ufficialmente il 6 settembre, con una grande festa alla quale parteciparono numerose Soms del territorio. Il sodalizio riuniva in quell’anno 227 soci effettivi e 73 onorari.
Nata dalla volontà di un gruppo di maggiorenti della città, ispirati da un forte sentimento filantropico, il sodalizio aveva come scopo il benessere dei soci lavoratori che potevano così affrancarsi da forme di carità e beneficenza, operando in un contesto che valorizzava l’individuo nella sua totalità.
Sin dalla sua costituzione la Soms erogava sussidi ai soci in difficoltà, secondo il principio del mutuo soccorso, attingendo dalla cassa comune costituita dalle quote versate periodicamente dai soci stessi. Venivano erogati sussidi e pensioni ai soci anziani, inabili al lavoro, affetti da malattia cronica, alle vedove e agli orfani; la società metteva a disposizione un medico sociale, per le visite e la prescrizione dei farmaci.
Nei dettagliati verbali che testimoniano la intensa attività del sodalizio si parla di sussidi, di sostegno, di conti da tenere sotto controllo, ma anche di cultura, con una più ampia concezione di benessere, tipica delle Società di mutuo soccorso. Fulgido esempio di mutualità e fratellanza, il sodalizio seppe interpretare le esigenze dei soci e del territorio, con una scrupolosa attenzione anche al settore dell’istruzione.
Nel 1868 venne istituita una biblioteca circolante e, a partire dal 1897, propose corsi serali e festivi di disegno: vi parteciparono fabbri, falegnami, edili, decoratori, giardinieri.
Il consolidamento dell’attività mutualistica e formativa, fece emergere l’esigenza di dotarsi di una sede propria: la posa della prima pietra avvenne il 28 aprile 1915, grazie alla donazione da parte dei fratelli Fogliotti del terreno dove ancora oggi si trova la sede sociale e che fino al 1989 ha ospitato anche il Cinema Moderno.
La scuola di disegno continuò ad operare e a rappresentare un punto di riferimento per molti lavoratori persino durante la guerra, e nel dopoguerra seppe rispondere alle richieste di maggiore preparazione provenienti dalle imprese impegnate nella ricostruzione. L’attività proseguì fino al 1981.
Venute meno le esigenze strettamente mutualistiche, negli ultimi decenni la Soms si è impegnata nella valorizzazione della sede sociale, promuovendo inoltre la cultura del mutuo soccorso, insieme con le altre consorelle piemontesi, ed a sostenere realtà cittadine. Le sale dell’ex cinema sono infatti animate dall’Associazione “Arte ad Arona”, mentre al piano superiore ha la sua sede l’Associazione GBD “Genitori bambini down”, che propone anche corsi formativi e ricreativi per gli associati. Attualmente la Soms riunisce una sessantina di soci.
Tratto da comunicato stampa SOMS 5 maggio 2016

vedi anche 
08.08.2009 – inaugurazione riapertura ex Cinema Moderno
27.10.2012 – inaugurazione sede AGBD Arona

150° anniversario SOMS Arona