Strada Statale del Sempione, il cantiere è bloccato da mesi

venerdì 9 aprile 2021 – Comunicato stampa ALI 
ALI di Arona vuole fare un appello all’amministrazione comunale di Arona, perché si risolva al più presto la situazione di disagio della strada Statale del Sempione.
Dopo il cedimento di ottobre e il parziale ripristino a senso alternato di dicembre, il cantiere sembra in stato di abbandono. Invece di approfittare della “zona rossa” , con traffico limitato, per velocizzare i lavori e farsi trovare pronti alla riapertura, il cantiere è completamente fermo e apparentemente abbandonato da mesi.
Il tratto di strada interessato è molto importante non solo per Arona ma per tutta l’economia della sponda piemontese del Lago, almeno fino a Baveno. Avere la strada in queste condizioni quando finalmente sarà il momento di ripartire rischia di danneggiare ulteriormente le attività che vivono di turismo e con esse l’intera economia del nostro Territorio.
Abbiamo proposto agli alleati di Arona, nella persona del Consigliere Comunale Pietro D’Ippolito, che ringraziamo, l’interpellanza che alleghiamo, affinché la questione sia affrontata con maggiore impegno da parte del Sindaco di Arona e della sua Amministrazione.
Se l’interrogazione sarà sottoscritta anche da altri gruppi presenti in Consiglio, ne saremmo onorati.

Autonomisti Liberali Insubri – ALI di Arona
Luca Bona – Presidente
Marina Gallo
Francesco Penati
e gli aronesi del gruppo di ALI

INTERPELLANZA
Oggetto: STRADA STATALE DEL SEMPIONE, IL CANTIERE È BLOCCATO DA MESI PERCHÈ NON SI È APPROFITTATO DELLA ZONA ROSSA PER LAVORARE IN SICUREZZA
PREMESSO che a fine settembre la strada statale del Sempione è stata chiusa per un movimento franoso che coinvolgeva anche la Via per San Carlo;
RILEVATO che la strada è stata aperta a senso alternato in dicembre;
TENUTO CONTO che la strada riveste un’importanza strategica non solo per Arona ma anche per l’economia di tutti i comuni rivieraschi del Lago Maggiore
CONSIDERATO che il Vice Sindaco, che ha la Delega ai Lavori Pubblici, è anche Deputato con importanti ruoli istituzionali e politici, come molto spesso lui stesso sottolinea;
CONSIDERATO che il buonsenso avrebbe consigliato di impiegare questi mesi in cui il traffico è ridotto a causa delle misure di contenimento della diffusione del Covid-19, per procedere con i lavori di ripristino della viabilità. Questo per non penalizzare ulteriormente Arona e tutta l’economia della sponda piemontese del Lago Maggiore che si troveranno con la principale arteria viabile a nord della città ancora con il semaforo e senso alternato quando riprenderà il turismo estivo e l’attività economica del territorio
RITENUTO che l’amministrazione comunale, sempre attenta ad annunciare qualsiasi piccolo intervento sul territorio, abbia fatto calare uno strano silenzio sul cantiere del Sempione, fermo da Natale

SI INTERROGA
Il Sindaco affinché relazioni il Consiglio Comunale, gli Aronesi e i cittadini del territorio sullo stato della situazione del Cantiere, del motivo per il quale i lavori sono fermi da mesi, quando si prevede possano riprendere e quando quindi sarà completamente ripristinata la viabilità.