La comunità aronese saluta Sorella Anna

Messa_Saluto_SuorAnna_SuoreFrancescanedelVangelo_20190824_EGS2019_29699_s

sabato 24 agosto 2019 – ore 18.00, Chiesa Collegiata di Santa Maria 
Dopo il saluto di sorella Noemi anche sorella Anna lascia la comunità aronese per svolgere la sua missione di evangelizzazione a Roma. Il saluto si è svolto al termine della messa prefestiva di sabato 24 agosto

Dal bollettino parrocchiale di domenica 25 agosto 2019
Buon viaggio, sorella Anna
Per tre anni, sei stata con noi: il passo veloce, il sorriso sul volto e negli occhi, la voglia di dialogare e di esprimere la ricchezza del tuo cuore. Tre anni, lo stesso tempo che Gesù ha trascorso sulle strade della Palestina prima di donarsi totalmente e gratuitamente — per tutti gli uomini — a Gerusalemme. Ora la tua famiglia religiosa ti chiede ci scendere a Roma (con un gioco di parole dialettale: da “Runa” a “Ruma” — e spero di aver scritto giusto!-), dal luogo in cui San Carlo è nato, alla città in cui è arrivato, poco più che ventenne, per collaborare con il Papa, suo zio da parte materna. Se non sbaglio, è la prima volta che dimorerai nella “città eterna” ma — conoscendoti – non avrai certo difficoltà a imparare il romanesco o, meglio, ed intessere dialoghi con loro, a donare loro il tuo sorriso riservando un posto particolare ai tuoi siciliani che vivono in quella città. Le colonne della Basilica di San Paolo fuori le mura sono di granito del Montorfano: sono passate sul lago davanti ad Arona, hanno navigato a lungo fino a giungere alle porte di Roma, via acqua. A te auguriamo un viaggio più breve e più veloce! Certamente furono relativamente più veloci i viaggi – sia in carrozza che a cavallo – di San Carlo verso Roma: a te auguriamo un viaggio più comodo e confortevole!

Un’altra chiesa dice il legame tra Roma e Arona: la basilica di San Carlo al Corso che custodisce il cuore di San Carlo; ti chiediamo, la prima volta che passi con passo veloce e con il sorriso sulle labbra in via del Corso, di entrare in quella chiesa, di soffermarti un attimo davanti alla reliquia di san Carlo: ricordati dei fratelli e della sorelle che abitano ad Arona, Montrigiasco e Dagnente, ricordati che gli aronesi di cuore ti ringraziano.

Con sorella Alba continueranno ad annunciare il vangelo tra noi, sorella Mercede (Bentornata!) e sorella Serena (Benvenuta!). 

ascolta il saluto di sorella Anna

Lascia un commento

commenti