Incontro “Sanità, Assistenza e Servizi sociali”

Incontro_SanitaAssistenzaeServiziSociali_DomenicoRossi_20180703_EGS2018_21082_s

martedì 3 luglio 2018 – ore 21.00, Hotel Atlantic
Nella serata di martedì 3 luglio, presso l’Hotel Atlantic di Arona, si è svolto l’ultimo appuntamento del ciclo di eventi su “Sanità & disabili” programmati dal Circolo PD di Arona-Dormelletto-Oleggio Castello.
Durante la serata sono intervenuti l’Assessore Regionale alle politiche sociali Augusto Ferrari e il Presidente della Commissione Sanità Domenico Rossi i quali, grazie alle loro molteplici competenze, hanno concesso la possibilità ai cittadini presenti di assistere ad un concentrato e gradevole mix di informazioni, aggiornamenti e approfondimenti sulle varie tematiche riguardanti la nostra sanità regionale.
Domenico Rossi ha approfondito le tematiche inerenti agli atti di programmazione, il pareggio di bilancio, l’organizzazione di una rete ospedaliera e il Piano di Edilizia Sanitaria appena approvato, nel quale rientra anche la Città della Salute di Novara. Ha, inoltre, brevemente descritto i prossimi principali argomenti su cui la Regione Piemonte interverrà: il mondo della psichiatria (residenzialità psichiatrica), le malattie mentali, il CUP (Centro Unico per le Prenotazioni) e il Piano per la riduzione delle liste di attesa.
L’Assessore Augusto Ferrari, dopo una breve introduzione mirata a spiegare come le politiche sociali interagiscono con il mondo sanitario, ha enunciato e approfondito gli aspetti più rilevanti della realtà piemontese: il fondo socio sanitario regionale, che dovrà essere gestito a livello territoriale in modo integrato tra il direttore delle politiche sociali e il direttore del distretto sanitario; il Piano della Salute Mentale che punta a migliorare la governante del sistema e diffondere maggiormente le informazioni su ciò che il pubblico offre prevedendo più formazione, non solo per gli operatori ma anche per i familiari dei pazienti e la comunità puntando sul rafforzamento degli interventi verso l’autonomia dei pazienti ovvero a sostegno dell’abitare, del lavoro, della socializzazione; il sostegno alla genitorialità, con un’attenzione particolare sulla fase adolescenziale, sulle famiglie migranti, sul fenomeno dei minori stranieri non accompagnati promuovendo, a livello territoriale, un centro per le famiglie integrato con i servizi alla prima infanzia per incoraggiare la progettualità e la capacità di intercettare nuovi bisogni.
Un argomento di spiccata importanza su cui entrambi i relatori hanno posto la loro attenzione approfondendone i vari aspetti è stato il “Piano di cronicità nazionale” che prevede un sistema completamente nuovo per la cura delle malattie croniche, basato su percorsi personalizzati per i pazienti, sulle cure domiciliari e sullo sviluppo dell’assistenza territoriale; la diffusione delle malattie croniche è in costante aumento nel corso degli ultimi anni e si stima che almeno il 40% dei piemontesi con più di 65 anni soffra di una malattia cronica grave.
Proprio il 3 luglio 2018 l’Assessore alla Sanità Antonio Saitta ha illustrato, in Consiglio Regionale, la proposta di legge “Piano nazionale della cronicità. Linee di indirizzo regionale per il 2018-2019” che ha l’obiettivo di trovare un accordo regionale con i medici di famiglia, rimodulando completamente l’offerta sanitaria con il potenziamento dell’assistenza territoriale costruendo sul territorio una rete delle Case della Salute e destinando agli ospedali il compito di occuparsi delle urgenze e delle alte specializzazioni.
Circolo PD di Arona

 

Lascia un commento

commenti