Rete Nondisolopane, bilancio di fine anno

NondiSoloPane_logo

venerdì 4 gennaio 2019 – Comunicato stampa Rete Nondisolopane
Sono oltre 5.000 i pasti gratuiti erogati nel 2018 nei due ristoranti solidali di Arona e Borgomanero, gestiti dalla Rete Nondisolopane.
Nato nel 2011, questo raggruppamento raccoglie attorno a progetti di solidarietà sociale circa 20 associazioni di volontariato del territorio e si avvale del patrocinio e sostegno del Comune di Arona e del contributo di privati, aziende, associazioni e fondazioni.
Il modello innovativo di ristorazione solidale promuove la cultura della solidarietà che accoglie e valorizza la persona nel suo complesso, per cui non si limita a offrire pasti gratuiti alle persone in difficoltà ma si rivolge anche a clienti paganti: chi può pagare lascia una quota che serve a coprire i costi del proprio pasto e contribuisce ai costi del pasto di un’altra persona. L’offerta dei propri servizi a ospiti paganti rappresenta un’importante innovazione nell’ambito delle cosiddette mense sociali.
“Ogni giorno, grazie all’impegno costante di molti volontari, nel nostro ristorante solidale di Arona, riusciamo a fornire un pranzo gratuito a più di venti persone in situazioni di fragilità economica, temporanea o permanente” dichiara Davide Colombo, presidente della Rete Nondisolopane. “Per molti è l’unico pranzo completo che riescono a consumare nel corso della giornata per soddisfare in modo adeguato il loro fabbisogno proteico. Nella società dei consumi, dove il sovrappeso è l’obesità sono problemi all’ordine del giorno, purtroppo sussistono ancora delle realtà di persone in difficoltà a partire dall’alimentazione, sino all’alloggio e alla salute.
Situazioni di criticità che restano nell’ombra, lontano dai riflettori e spesso nell’indifferenza di chi sa, ma fa finta di non vedere.
Ed è solo grazie a numerosi volontari, persone e associazioni, che con il loro impegno e la loro generosità ci sostengono che riusciamo a far fronte alle diverse esigenze e necessità che ci si presentano quotidianamente. Siamo sempre alla ricerca di persone disposte a condividere un po’ del proprio tempo con chi ha più bisogno!”
Il tesoriere della Rete Mario Brovelli ha aggiunto: “La ricerca continua della sostenibilità economica, per riuscire a soddisfare tutte le esigenze e le richieste è un compito impegnativo. A fronte del grande lavoro svolto e dei risultati raggiunti nel 2018, abbiamo un unico rimpianto, che la ristorazione solidale a causa di stanziamenti annunciati, ma non erogati come annunciato, chiude il bilancio con un piccolo disavanzo. Confidiamo comunque nella generosità delle associazioni che ci sostengono per recuperare e raggiungere il pareggio. Sono ben accette anche le donazioni di privati o di imprese. Si può contribuire versando – anche piccole cifre – sul conto dell’associazione oppure recandosi personalmente presso la sede della mensa sociale, presso il circolo Wood di Arona. Un incaricato riceverà le offerte rilasciando la regolare ricevuta”.
La ristorazione solidale ad Arona è attiva dal Lunedi al Venerdi dalle ore 12 alle 14 presso il circolo Wood, situato nell’edificio della cooperativa Casa del Popolo in via Roma n. 80 e vede coinvolti i volontari delle diverse associazioni oltre a uno staff di cuochi professionisti in cucina. Per avere accesso ai buoni pasto gratuiti è necessario rivolgersi al Centro di Ascolto della Caritas presso l’Istituto Molinari.
I soggetti che compongono l’associazione sono: AVIS Arona, Amici di Nondisolopane, Associazione Partecipazione e Solidarietà, Cilla per Haiti, Circolo ANSPI Oratorio San Carlo, Compagni di Volo, Dignità e lavoro, Gli Amici del Lago, circolo di Legambiente, Gruppo Abele di Verbania, Gruppo Scout di Borgomanero, Meltin’pop circolo sociale, SERMAIS – Società Civile e Responsabile, Archingreen, Cooperativa Casa del Popolo Arona, Cooperativa Vedogiovane s.c.s. onlus. Comune di Arona. Collaborano inoltre al progetto la Caritas di Arona e Mercurago, la Caritas di Borgomanero, il gruppo scout di Arona e i Soci Coop di Arona.

Modalità per effettuare le donazioni (detraibili fiscalmente): Bonifico Bancario sul conto della Rete Nondisolopane IBAN IT 07 Y 05034 45130 000000000674.
Ulteriori informazioni sulle attività sono disponibili sul sito web al link www.retenondisolopane.it

Lascia un commento

commenti