Viabilità e sicurezza stradale, lettera di un cittadino

RotondaViaVittorioVeneto_EGS2016_25745_s

lunedì 26 giugno 2017
Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un cittadino

Spett.le
Amministrazione Comunale Arona
Comandante Polizia Municipale Arona

P.C. Sign. Prefetto di Novara
Comando Polizia Stradale Arona
organi di stampa

Arona 26/06/2017 prot. 0026025/2017 Comune di Arona

A seguito dei numerosi incidenti verificatisi in città, mi sento in dovere, in qualità di cittadino sensibile sui temi della convivenza civica e della sicurezza, di offrire un modesto contributo su argomenti quali la viabilità e la sicurezza stradale.

Segnalo quindi che in merito alla segnaletica stradale alcuni cartelli non rispettano la vigente normativa: Tutti i segnali insistenti su marciapiedi o comunque su percorsi pedonali devono avere un’altezza minima di 2,20 m. (Art. 81 comma 5 decreto 495 del 92 a modifica articolo 39 c.s.)
Vedere a tale proposito la mia lettera pubblicata su un giornale locale in data 23/06/2017 (pubblicata anche su ARONAnelWEB.it)

Segnalo inoltre la mancata applicazione dell’art. 23 del codice della strada inerente l’uso e il divieto di pubblicità in cui al punto si dice espressamente: sulle isole di traffico delle intersezioni canalizzate (rotonde) è vietata la posa di qualunque installazione diversa dalla prescritta segnaletica.

A rinforzo di ciò vi invito a rileggere la Comunicazione del 18/04/2012 inviata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sez. circolazione e sicurezza stradale Torino prot. 1699 ai sindaci di alcuni Comuni che recita testualmente: vale evidenziare al riguardo che la presenza di cartelli pubblicitari collocati in corrispondenza o nell’immediata prossimità delle intersezioni, potendo generare motivi di distrazione, costituisce immediato pericolo per la sicurezza della circolazione stradale. Per quanto precede, qualora codesta amministrazione avesse autorizzato anche con contratti di sponsorizzazione la posa di cartelli pubblicitari all’interno delle rotatorie stradali, dovrà procedere all’immediata rimozione degli stessi informandone la scrivente sezione.

Concludo affermando che mi attendo un sollecito riscontro da parte dell’Amministrazione con un fattivo intervento.

Cordialmente,
Fabrizio Anchisi Arona