Il Sancarlino sarà restaurato dagli “Amici del Centro Storico”

Sancarlino_senzabraccio_20200627_EGS2020_06481_s

lunedì 26 ottobre 2020 – Comunicato stampa “Amici del Centro Storico” 
L’Associazione “Amici del Centro Storico”, che da statuto si prefigge la difesa delle tradizioni storiche e la tutela del patrimonio artistico – culturale di Arona, ha approvato, nella seduta di settembre del proprio Consiglio Direttivo, l’assunzione dell’onere di spesa per il restauro integrativo del braccio della scultura lignea di San Carlo, il Sancarlino, oltre che il restauro della intera statua posizionata su una mensola a muro del corso Cavour.
Come purtroppo è noto, la scorsa estate si era verificato il distacco del braccio del Sancarlino, tanto caro agli aronesi, ed il cui originale si trova nell’Aula Magna del Palazzo Comunale.
La Giunta Municipale cui l’Associazione ha presentato l’offerta di sobbarcarsi le spese del restauro, ha espresso parere favorevole affinché gli Amici del Centro Storico provvedano a proprie spese ai lavori di restauro.
L’incarico di esecuzione dei lavori è stato affidato a Dino Petrizzi, un restauratore ligneo verbanese che procederà a breve alle varie fasi di lavoro previste per riportare il Sancarlino alla primitiva bellezza.
Fasi che sono piuttosto laboriose e che prevedono, oltre allo smontaggio e trasporto della scultura in laboratorio, un sopralluogo in Aula Magna per acquisire foto dell’originale della antica statua per ogni utile riferimento e misura.
Si precisa che la realizzazione del braccio mancante sarà esclusivamente a mano e che verrà utilizzata la stessa essenza legnosa.
Poiché l’inquinamento ha deteriorato negli anni il manufatto ligneo, il Restauratore provvederà anche ad una pulitura generale della statua, alla stesura di una mano di antitarlo, di due mani di protettivo per legni esposti all’esterno. L’operazione finale, prima di trasportare la statua e riposizionarla sulla mensola di Corso Cavour, prevede una stesura di una mano di cera microcristallina e successiva lucidatura con panno di lana.
Abbiamo voluto descrivere nei dettagli tutte le fasi del restauro a beneficio di quanti, tra gli aronesi, hanno a cuore le opere di pregio, patrimonio della Città.
Giova ricordare che 15 anni orsono il Sancarlino era già stato restaurato a spese degli Amici del Centro Storico e la cerimonia di riposizionamento della statua ebbe luogo il 24 luglio 2005.
Con grande passione e senso civico anche in questa occasione, dunque, l’Associazione “Amici del Centro Storico” si propone di riportare a proprie spese al primitivo splendore la statua del Sancarlino ed auspica che un sempre maggior numero di aronesi dimostri di avere a cuore la salvaguardia del comune patrimonio artistico divenendo soci del sodalizio. 

Per “Amici del Centro Storico”, Maria Lina Bocchetta (incaricata stampa)