Fratelli d’Italia Arona: Rispetto per la scelta di La Croce. Mai un’alleanza con il PD.

GiorgiaMeloniArona_FratellidItalia_logo_s

lunedì 20 aprile 2020 – Comunicato Stampa Fratelli d’Italia Arona 
Arona – Fratelli d’Italia: «Rispetto per la scelta di La Croce. Mai un’alleanza con il PD. Dialoghiamo con i nostri alleati per una coalizione di centro destra capace di amministrare Arona nei prossimi dieci anni.» 
Il Presidente di Fratelli d’Italia di Arona, Carmelo Scopelliti, e la Vice-Presidente Alessia Bacchetta, intervengono sulla questione del ritiro di Giovanni La Croce dalla corsa alla carica di Sindaco di Arona:
«Da parte nostra – dichiara Scopelliti – c’è il massimo rispetto, dal punto di vista umano e personale, nei confronti del Dott. La Croce e della sua inevitabile scelta di ritirarsi. Credo nella buona fede e nelle buone intenzioni di La Croce, perché conosco bene i giochi del Partito Democratico, baluardo della vecchia politica e degno erede della peggiore sinistra.»
«Non poteva che finire così – commenta Bacchetta – tra un candidato indipendente in cerca di un partito e un partito alla disperata ricerca di un candidato credibile: i matrimoni di interesse finiscono sempre male.»
Fratelli d’Italia si propone come punto di riferimento imprescindibile per una coalizione di centro-destra capace di aggregare anche personalità della società civile, attive nelle associazioni aronesi e nella vita economica della Città.
«Adesso – dichiara Scopelliti – il nostro obiettivo, quando sarà finalmente passata l’emergenza, è quello di lavorare per la ricostruzione del centro-destra aronese con i nostri alleati e con tutte le associazioni e i cittadini della nostra area politica, affinché tutti i movimenti e tutti gli elettori di centro-destra si possano identificare in un candidato di area, credibile e largamente rappresentativo dei nostri valori.»
«Credo però – sottolinea Scopelliti – che dopo dieci anni sia ormai finito il tempo dell’ uomo solo al comando. Stiamo affrontando una crisi sanitaria epocale e andiamo incontro anche ad una crisi economica senza precedenti. Per questo bisogna voltare pagina anche ad Arona e tornare adesso più che mai a fare gioco di squadra, parlare al plurale, fare scelte condivise. Così come avviene da tempo per esempio a Novara, a Trecate e a Borgomanero, dove la nostra coalizione governa compatta con grande successo»
«Al termine dell’emergenza – secondo Bacchetta – serve un tavolo di lavoro congiunto con i nostri alleati per parlare di proposte e di progetti concreti da portare avanti per il bene degli aronesi ed esporre il nostro punto di vista su alcune delicate questioni che riguardano la città di Arona. Dopo questa terribile pandemia, è in gioco il futuro di tanti cittadini e di tante attività commerciali aronesi, quindi bisognerà inevitabilmente coinvolgere la società civile e servirà un progetto politico serio e largamente condiviso per i prossimi dieci anni.»
«A tal proposito – conclude Scopelliti – credo sia doveroso inviare a tutti i cittadini aronesi un sincero augurio e un caloroso incoraggiamento a nome del circolo di Fratelli d’Italia, sperando che la situazione per tutti possa tornare alla normalità nel più breve tempo possibile.»