Lido di Arona, divieto temporaneo di balneazione

LidodiArona_EGS2019_19428_s

giovedì 27 giugno 2019 
Con ordinanza n. 32 del 27/06/2019 a firma del vicesindaco Federico Monti, si apprende che “Vista la nota di ARPA Piemonte pervenuta in data 27.06.2019 – prot. 28531 con la quale è stato comunicato che, a seguito di controllo routinario del 24 giugno 2019 eseguito nella zona di balneazione Lido di Arona (IT001003008002), di aver rilevato valori superiori ai limiti previsti dalla normativa per entrambi i parametri microbiologici Escherichia coli (1700 MPN/100 ml) ed Enterococchi intestinali (>2400 MPN/100 ml)” viene ordinato il divieto immediato di balneazione nella zona Lido di Arona. L’ordinanza di divieto della zona di balneazione suddetta è giudicata “temporaneamente non balneabile” e potrà essere revocata a fronte del primo esito favorevole previsto entro 72 ore, come era accaduto all’inizio del mese alla spiaggia “Bandiera Blu” delle Rocchette.
Dal Portale della Regione Piemonte dove è possibile monitorare le aree balneabili del lago Maggiore possiamo segnalare che il divieto temporaneo è stato istituito anche al Lido Comunale di Belgirate e all’accesso privato di Villa Carlotta.

 

venerdì 28 giugno 2019
Con ordinanza sindacale n. 35 del 28/06/2019 presente all’albo pretorio online è avvenuto il provvedimento di revoca dell’ordinanza n. 32 del 27.06.2019 di divieto balneazione spiaggia “Lido di Arona” (IT001003008002) vista la nota di ARPA Piemonte pervenuta in data 28.06.2019 – prot. 28893 con la quale è stato comunicato che, a seguito di controllo suppletivo del giorno 26 giugno u.s. sulla zona di balneazione Lido di Arona (IT001003008002) sono stati rilevati sia per E.coli che per Enterococchi valori inferiori ai limiti previsti dalla normativa e che, pertanto, è possibile Ordinanza di revoca del divieto di balneazione.

Lascia un commento

commenti