Cesare Moriggia confermato presidente Avis Arona

mercoledì 12 maggio 2021 – Comunicato stampa Avis Arona 
Preziose riconferme e qualche novità per il rinnovato Consiglio direttivo. I consiglieri di Avis Arona hanno confermato Cesare Moriggia alla presidenza della sezione aronese dei donatori di sangue. E’ stato eletto sabato 8 maggio, rispettando i protocolli, presso il salone Ca’ Nostra ai Tre Ponti dal rinnovato Direttivo. Vice presidente sono stati nominati il riconfermato Mario Brovelli e Gabriella Padulazzi che subentra a Gianluca Del Re eletto tra i consiglieri insieme al completato Consiglio direttivo composto, inoltre, da Silvia Bernasconi, Enrica Bertolotti, Luigi Gerbi, Claudio Parachini, Maurizio Petrillo, Alessandro Vigorelli, Giuseppe Tonello, Damiano Malgaroli e Alberto Gentina. Confermati segretario della comunale aronese Davide Dagradi e tesoriere Giorgio Cristina Nuovo presidente del Gruppo Giovani è Davide Zirotti che subentra all’uscente Federico Brambilla. Piena la fiducia, dunque, per il lavoro svolto in questi quattro anni da Cesare Moriggia. Marito e padre 52 enne, con origini aronesi da più generazioni, è un donatore effettivo dal 1995, il suo impegno all’interno dell’associazione donatori del sangue è sempre stata presente e partecipata, con un passato anche come consigliere provinciale nel 2013. Una nuova avventura quadriennale in Avis Arona nel solco della continuità, dunque, per il suo secondo mandato consecutivo. «Ringrazio i consiglieri per la rinnovata fiducia. L’ultimo anno è stato molto impegnativo alla luce delle difficoltà operative per la nota pandemia ed ho cercato, insieme a tutto il Direttivo, di prestarmi il più possibile perché la sicurezza dei donatori fosse garantita – ha sottolineato Moriggia – E grazie alle direttive ricevute da Avis nazionale e dalla nostra sezione che ha applicato, come sempre nel massimo rispetto, i protocolli possiamo orgogliosamente affermare che Avis Arona ha svolto la sua opera senza mettere a rischio i propri soci, encomiabili per il consueto impegno profuso anche nell’emergenza. Ringrazio i consiglieri uscenti e soprattutto i nuovi arrivati augurandomi che tra loro e i confermati si instauri un piacevole clima di collaborazione, come avvenuto sempre nella nostra sezione, che porti ad un buon lavoro fruttuoso per Avis Arona». Le priorità saranno sempre le stesse: «proseguire ed incrementare la raccolta del sangue, che al momento vede un saldo attivo con 105 donazioni in più rispetto allo scorso anno, ed aumentare il numero negli iscritti, in particolare ad avvicinare sempre più le nuove generazioni nel mondo del volontariato. Puntiamo, infatti, a coinvolgere sempre più giovani nell’importante gesto della donazione del sangue: il futuro della nostra associazione. Accolgo con piacere il nuovo presidente del Gruppo Giovani Davide Zirotti al quale spetta il compito di proseguire l’ottimo lavoro svolto da Federico Brambilla». Una rinnovata sfida per Moriggia, ma anche l’occasione per tracciare un bilancio di questi quattro anni di presidenza: «Voglio ricordare un mio obiettivo primario, ovvero l’importante risultato raggiunto della donazione con la prenotazione dell’ora per limitare i tempi di attesa». Il 2021 è una data importante per l’Avis Arona che celebra il 70° di fondazione. «Quest’anno la nostra sezione festeggia il 70esimo e speriamo di poter degnamente celebrare la ricorrenza con qualche piacevole evento, nonostante il perdurare della situazione sanitaria, premiando i nostri soci più fedeli. Abbiamo dimostrato in 70 anni di essere una sezione che conta, rispecchiando in pieno i valori di Avis, con numerosi soci che si superano nell’aiutare il prossimo in modo anonimo, gratuito, periodico e responsabile: proiettiamoci verso i prossimi 70 anni con l’impegno di fare sempre di più per migliorare il futuro».

Maria Nausica Bucci
Ufficio stampa Avis Arona