Via Gramsci, posizionato il cordolo contro la svolta selvaggia

CorsoLiberazione_attraversamentoPedonale_EGS2017_03944_s

giovedì 23 febbraio 2017
La soluzione proposta a dicembre dall’assessore ai lavori pubblici e polizia locale Matteo Polo Friz è stata messa in pratica giovedì 23 con l’installazione di un cordolo a meta carreggiata su corso Liberazione e allo stop di via Gramsci, come invito alla corretta svolta. A completamento del lavoro è stata posizionata in corrispondenza del lato sinistro dello stop di via Gramsci una fioriera per ridurre la carreggiata e impedirne la svolta. Su corso Liberazione invece per recuperare lo spazio dovuto alla riduzione di carreggiata per il cordolo, sono stati eliminati alcuni parcheggi e posizionati dei paletti per evitare il parcheggio, come in viale Baracca. La soluzione che sembra funzionare crea comunque disagi a chi deve uscire dal portone del civico 67, che è obbligato sempre a svoltare a destra e non può più accedere direttamente se proviene da via Gramsci.

Lascia un commento

commenti