Un successo la raccolta di firme contro lo spostamento della biblioteca

BibliotecaComunale_EGS2016_06460_s

domenica 17 aprile 2016 – comunicato stampa
Un successo la raccolta di firme contro lo spostamento della Biblioteca civica “Carlo Torelli” di Arona
Un plico con 2136 firme di cittadini aronesi e dei comuni limitrofi, utenti della Biblioteca Civica “Carlo Torelli”, è stato depositato al protocollo del Comune di Arona venerdì 15 aprile u.s. Ai redattori del presente comunicato giunge inoltre notizia, proprio ora, che un buon numero di firme, ancora in fase di raccolta dopo l’incontro pubblico dell’8 aprile u. s., verrebbero depositate a breve.
Come è ormai noto, la mobilitazione è nata affinché la Biblioteca Civica rimanesse nel centro storico, in piazza San Graziano, nell’edificio prestigioso consono alla importanza della funzione sociale della biblioteca, da decenni ormai riferimento per l’utenza di aronesi e non solo.
I 2136 firmatari richiedevano alla Amministrazione Comunale di porre in essere tutti gli interventi strutturali per migliorare la funzionalità di un essenziale servizio culturale. Indubitabilmente la raccolta di firme, come in modo chiaro dicono i numeri, ha avuto un grande successo ed è il risultato di una iniziativa proposta dal dottor Ugo Manzoni, un aronese d.o.c., persona di spicco nel mondo culturale cittadino, raffinato e sensibile poeta. La mobilitazione per la raccolta delle firme ha coinvolto trasversalmente la società civile aronese.
Una nota a firma dello stesso promotore, il dottor Manzoni, è stata allegata al plico con le firme. In essa si pone l’accento sul fatto che l’Amministrazione Comunale mantenga quanto il Sindaco ha dichiarato nell’incontro pubblico dell’8 aprile c.a., ovvero “investire per un sostanziale miglioramento dei servizi dell’attuale sede”, l’edificio di pregio storico detto anche Ex Monastero della Purificazione di piazza San Graziano.

 

Lascia un commento

commenti