Screening salute con il Lions Club

ConferenzaStampa_ScreeningSalute_LionsAronaStresa_20160126_EGS2016_01491_s

martedì 26 gennaio 2016 – ore 18.00, sede Pro Loco Arona – Largo Vidale 1
Lions Club Arona-Stresa presenta lo screening salute
Anche quest’anno il Lions Club Arona – Stresa, insieme al Leo Club Lago Maggiore, con il patrocinio del Comune di Arona e della Pro Loco di Arona, si impegna in una campagna di prevenzione  ampliando i propri servizi. Allo screening sull’osteoporosi, effettuato già anche lo scorso anno, si aggiungono nuove proposte di prevenzione: diabete, glaucoma e maculopatie, udito.

  • l’osteoporosi è spesso sottovalutata e se non diagnosticata in tempo può essere causa di fratture con gravi conseguenze per il paziente e aggravio della spesa sanitaria. I tagli alla Sanità consentono di eseguire, con il S.S.N., accertamenti sulla validità dell’osso come MOC e/o Densitometria Ossea con Ultrasuoni, solo a soggetti con osteoporosi avanzata e già in trattamento. Il costo dell’esame non è irrilevante se eseguito in strutture private o in assenza di esenzione per patologia;
  • il diabete aumenta di 2-4 volte il rischio di infarto, di ictus e di insufficienza vascolare degli arti inferiori; è la prima causa di cecità acquisita e di amputazione non traumatica degli arti inferiori; è una delle cause preminenti di insufficienza renale con necessità di dialisi. Ne deriva un elevato grado di invalidità, costi assistenziali e sociali enormi, un impatto devastante sulla qualità di vita. Il Lions Club International ha dichiarato il suo impegno per una campagna di prevenzione per questo rischio non adeguatamente percepito nella sua gravità dalla opinione pubblica;
  • il glaucoma è una malattia molto diffusa che colpisce il 2-3% della popolazione adulta ed è causa di milioni di ciechi nel mondo. E’ dovuto ad un aumento della pressione dei liquidi circolanti a livello dell’occhio che determina una serie di complicazioni riducendo il campo visivo fino ad una perdita totale della vista. E’ tipico delle persone over 45 anni, ma può colpire anche in età neonatale e giovanile. Molto spesso i sintomi soggettivi sono assenti e la malattia danneggia la funzione visiva sino alla cecità, senza che il paziente se ne accorga;
  • la maculopatia o degenerazione maculare è una patologia progressiva e può portare alla perdita completa ed irreversibile della visione centrale. Colpisce la zona centrale della retina, detta macula, ed è causa frequente di riduzione e perdita della visione centrale con riduzione della acuità visiva centrale, distorsione delle immagini, alterata percezione dei colori. Durante lo screening oculistico verrà effettuato anche un controllo dell’udito.

Per ciascuno degli screening, un medico specialista del settore sarà a disposizione degli utenti per eventuali suggerimenti e consigli utili.

Tutti gli screening sono gratuiti e si svolgeranno nei locali messi gentilmente a disposizione dall’Istituto Marcelline di Arona nelle seguenti date:
sabato 6 febbraio: osteoporosi – Dott. Antonio Benedini, Dott. Massimo Tosi;
sabato 20 febbraio: diabete – Dott. Antonio Benedini, Dott. Franco Ceffa;
sabato 5 marzo: glaucoma e maculopatie + udito – Dott. Andrea Pistochini, Dott.ssa Lina Foglia Jè, Dott. Paolo Brovia.
Si ringraziano la Tipografia “ALA” e la ditta “Luigi Guffanti formaggi”, sponsor dell’iniziativa.

Il Presidente Danilo Valsesia

Comunicato allegato alla cartella stampa della conferenza stampa di martedì 26 gennaio 2016

Lascia un commento

commenti