Piazza San Graziano agli occhi del turista

PiazzaSanGraziano_EGS2015_IMG_20150808_190619_s

sabato 8 agosto 2015
Ecco come si presenta oggi la Piazza San Graziano agli occhi dei cittadini e dei tanti turisti che affollano la città di Arona. La situazione è stata documentata in pieno giorno, anche se è noto il degrado notturno. La Piazza San Graziano trasformata da parcheggio ad area pedonale definita il “salotto” della città dall’amministrazione Gusmeroli non è mai decollata e negli ultimi tempi anche la fontana a raso con serbatoio ad interro per raccolta acqua, con tredici pompe di mandata ad immersione, che alimentano tredici getti di portata costante di varia altezza è spenta. La fontana donata alla città, più volte oggetto di contestazioni per la sua collocazione e problematica per lo smaltimento delle acque, vista la realizzazione in pendenza e ha un costo annuale di manutenzione. Le panchine donate dai benefattori sono oggetto di vandalismo apprezzabile dall’imbrattamento con scritte e i vasi contenenti gli ulivi sono diventati come è possibile apprezzare dalle foto delle pattumiere e posaceneri a “sicuro beneficio” delle essenze. Anche l’impianto di illuminazione formato da lanterna doppia su palo, ha visto negli anni numerosi interventi di sostituzione per la maggior parte dei casi a causa di incidenti (notare che non è più parcheggio) con la rottura dei pali stessi, ad oggi i pali mancanti sono due, appositamente segnalati. Sul Presepe con le statue in pietra opera di Pinuccio Sciola rimasto completo in Piazza San Graziano fino al 30 aprile c’è un velo di mistero, nessuno ne parla, ma la statua di Leonardo da Vinci sarà arrivata ad Expo? Attendiamo i vostri selfie.

Si ringraziano i cittadini per le segnalazioni ricevute

 

Lascia un commento

commenti