Giovani volontari europei impegnati con Legambiente

lunedì 26 luglio 2021 – Comunicato stampa Circolo Legambiente “Gli Amici del Lago” 
Un gruppo di 20 ragazze e ragazzi, provenienti da sei nazioni europee (Portogallo, Belgio, Grecia, Lituania, Finlandia e Slovacchia), impegnati da più di un mese in un campo di volontariato ambientale organizzato da Legambiente Piemonte, sono intervenuti nelle aree protette di interesse comunitario del territorio dei Canneti di Dormelletto e nel Parco dei Lagoni, con iniziative di pulizia ambientale e classificazione dei rifiuti dispersi nell’ambiente.
Nel pomeriggio, il personale del Parco del Ticino Lago Maggiore ha svolto delle attività didattiche di formazione sugli ecosistemi delle zone umide, con una visita guidata attorno al lagone e con un  particolare approfondimento sulla conoscenza delle specie vegetali e sulla fauna presenti nel territorio dell’area naturale protetta e le possibili minacce causate dalla pressione antropica e dai cambiamenti climatici.
Questa iniziativa rientra nel progetto Europeo LIFE VisPO, (Volunteer Initiative for a Sustainable Po), che vede come capofila Legambiente Piemonte con la partnership scientifica di ARPA Piemonte. Il progetto prevede tra i suoi obiettivi delle attività di monitoraggio e formazione nel bacino idrografico del Po piemontese, rivolte a giovani volontari europei dai 18 ai 30 anni. Questo progetto, giunto al terzo anno, viene svolto anche in Ungheria, sul bacino del Danubio e prevede lo scambio e condivisione in rete a livello internazionale di conoscenze e di buone prassi.
Il gruppo di lavoro di volontariato internazionale ha già svolto numerose uscite didattiche e formative sulle rive del Po e sulla rete dei suoi immissari. In occasione della recente tappa piemontese di Goletta dei Laghi hanno anche effettuato diversi interventi sul Cusio e sul Verbano, a supporto dei team scientifici costituiti da ricercatori e tecnici di Legambiente, di Arpa Piemonte e di ENEA, focalizzandosi in modo particolare sulle criticità ambientali provocate dall’inquinamento microbiologico e sull’elevata presenza di microplastiche disperse nelle acque.
L’iniziativa di volontariato, che si svolta sabato scorso, è stata realizzata grazie alla collaborazione e con il sostegno dell’amministrazione comunale di Dormelletto, utilizzando come base logistica la sede del gruppo Alpini e di protezione civile di Dormelletto, oltre al coinvolgimento del personale del Parco del Ticino Piemontese.

Giovanna Neirotti, che insieme a Davide Dansero sono operatori in servizio civile presso Legambiente Piemonte e coordinatori del gruppo di volontari internazionali nell’ambito del progetto LIFE VisPO ha dichiarato: “Trascorrere un mese in una comunità di giovani provenienti da diversi paesi europei, con culture e abitudini diverse ma con il denominatore comune della tutela ambientale, è stato molto stimolante e ci ha permesso di condividere e integrare le nostre esperienze per rendere più efficace il nostro impegno per un futuro  migliore fondato sulla sostenibilità e sulla cura nostro pianeta”.       

Massimiliano Caligara, presidente del circolo locale di Legambiente ha voluto sottolineare: “Ringrazio i ragazzi per il loro impegno e il loro lavoro, non solo all’interno delle aree protette, ma anche in occasione delle iniziative di Goletta dei Laghi. Ringrazio anche l’amministrazione comunale di Dormelletto, il gruppo Alpini, la protezione civile e in particolare l’Ente Parco, con il loro supporto siamo riusciti ad organizzare una giornata formativa molto intensa per i volontari europei che sicuramente ricorderanno il nostro territorio e le sue bellezze naturali”.