Gli Amici del Lago hanno ripulito la spiaggia delle Rocchette

GliAmiciDelLago_logo

domenica 29 maggio 2016 – comunicato stampa Associazione “Amici del Lago”
Gli Amici del Lago aderiscono alla campagna nazionale “Spiagge e Fondali Puliti” di Legambiente con la pulizia della spiaggia libera delle Rocchette.
Anche quest’anno si è tenuto il weekend di Spiagge e fondali puliti – da venerdì 27 a domenica 29 maggio – una campagna nazionale di Legambiente. Un importante gesto di volontariato per pulire spiagge, scogliere e fondali e proteggere un bene comune trasformato troppo spesso in discarica a cielo aperto. Milioni di tonnellate di rifiuti finiscono, infatti, nei mari, nei laghi e nei fiumi del mondo ogni anno. Secondo l’UNEP circa il 70% di questi rifiuti affonda, il 15% galleggia in superficie e un altro 15% resta nella colonna d’acqua.
L’associazione Gli Amici del Lago, con i volontari di Legambiente e alcuni abituali frequentatori della spiaggia hanno aderito all’iniziativa effettuando sabato 28 maggio una pulizia straordinaria della spiaggia libera delle Rocchette di Arona. I volontari hanno raccolto il consueto “bottino” di plastica, vetro, lattine oltre a liberare la spiaggia da erbacce per poi conferire il tutto alla piattaforma ecologica.
Devono essere ancora rimossi alcuni rifiuti ingombranti portati dalle piene invernali: i resti di una imbarcazione in vetroresina e ampie parti di metallo di una zattera che dovranno essere smaltiti con mezzi e attrezzature adeguati.
Massimiliano Caligara, vice presidente degli Amici del Lago ha dichiarato: “Le operazioni di pulizia periodiche che da anni effettuiamo alle Rocchette ormai non le contiamo più. Come associazione riteniamo importante aderire alle diverse iniziative ambientali a livello nazionale o internazionale coordinate da Legambiente come ad esempio “Spiagge Pulite” o “Puliamo il Mondo” poiché sono importanti gesti di volontariato per proteggere l’ambiente e il territorio che sono beni di tutti e troppo spesso non vengono rispettati.”
Roberto Signorelli coordinatore per il lago Maggiore della Goletta dei Laghi di Legambiente ha così commentato: “Le rilevazioni di ARPA Piemonte degli ultimi giorni ci confermano che la situazione delle due spiagge di Arona (Rocchette/Nautica e Lido) sono più che ottime. Persistono ancora alcune importanti criticità da risolvere, come ad esempio i periodici sversamenti di liquami da un tubo alle Rocchette, l’inquinamento del Fosso Arlasca e la qualità delle acque alla foce del Vevera, ma auspichiamo che vengano risolti quanto prima, proseguendo così il percorso ambientale virtuoso intrapreso dall’Amministrazione comunale con l’intervento strutturale per il rifacimento degli impianti di fognatura del lungolago Marconi. I parametri di sostenibilità ambientale non vanno trascurati poiché possono incidere in modo significativo in una logica di marketing del territorio e costituire un fattore differenziante dell’offerta turistica oltre naturalmente a migliorare la qualità della vita dei cittadini”.

foto ricevute con il comunicato stampa

Lascia un commento

commenti