Presentato il Progetto “Non uno di meno” – 4 edizione

PresentazioneProgetto_NonUnodiMeno_AmicidelFermi_20191108_EGS2019_39052_s

venerdì 8 novembre 2019 – ore 18.00, Istituto di Istruzione Superiore “Enrico Fermi” Arona
È stato presentato venerdì 8 novembre presso l’Aula Magna dell’Istituto Enrico Fermi di Arona dall’Associazione “Amici del Fermi” il progetto “Non uno di meno” per l’anno scolastico 2019/2020. Il progetto è nato per supportare la struttura scolastica nei suoi obiettivi didattici e socio-educativi con lo scopo della lotta all’abbandono dello studio e alla dispersione scolastica.
Il progetto nato nell’anno scolastico 2016/2017 è stato rivolto prima ai ragazzi delle classi prime e dalla seconda edizione si è esteso anche alle classi seconde e coinvolge gli studenti dei diversi indirizzi (Liceo Classico, Scientifico, delle Scienze applicate, Istituto tecnico turistico e Finanze e Marketing).
La precedente edizione ha coinvolto circa 60 studenti che sono stati seguiti anche durante il periodo estivo per il recupero dei debiti formativi. Le peculiarità del progetto sono gli operatori di studio assistito in cui il rapporto è “uno a uno”. Gli operatori sono i docenti dell’istituto, ma anche studenti universitari, ex studenti dell’istituto che si rapportano al meglio con i ragazzi per la vicinanza di età. Un’altra figura importa è quella del “mentore”, un docente che affianca il singolo studente e ne diventa un punto di riferimento. La precedente edizione del corso ha avuto un costo rendicontato di 33.000€, ma il suo valore sarebbe il doppio se si calcola anche l’impegno dei tanti volontari.
A presentare il progetto Sabrina Trotti presidente dell’Associazione Amici del Fermi, la prof.ssa Rosanna Di Federico coordinatrice del progetto e il pedagogista dott. Paolo Granetto. Sono intervenuti anche Alberto Gusmeroli sindaco di Arona, Roberto Del Conte sindaco di Invorio e Gianluca Vacchini della Fondazione Comunità del Novarese Onlus.
Partner e sostenitori del progetto sono: Fondazione Comunità Novarese, Opera Molinari di Arona, Borsa Italiana, Area Libera Invorio, Cilla per Haiti, Comune di Arona, Unione Comuni del Vergante, Comune di Castelletto Sopra Ticino, Comune di Pombia e Comune di Marano Ticino.
La Fondazione della Comunità del Novarese Onlus sostiene il progetto con una campagna di raccolta donazioni. Se vuoi sostenere il progetto “Non uno di meno” anche con una piccola donazione puoi effettuare un versamento tramite bonifico bancario IBAN IT63T0760110100000018205146 intestato Fondazione Comunità Novarese Onlus, con la causale “Non uno di meno” indicando nome, cognome ed indirizzo oltre al codice fiscale per la detrazione fiscale o attraverso il bollettino Postale 18205146 intestato Fondazione Comunità Novarese Onlus, con la causale “Non uno di meno”.
EGS – CC By Nc Nd.

ascolta l’audio dell’incontro

Lascia un commento

commenti