Presentazione del Progetto “Non uno di meno” – 2 edizione

PresentazioneProgetto_NonUnodiMeno_AmicidelFermi_20180126_EGS2018_01290_s

venerdì 26 gennaio 2018 – ore 18.00, Istituto Enrico Fermi
L’Associazione Amici dell’Istituto “Enrico Fermi” di Arona, ha presentato alla comunità scolastica e territoriale il Progetto “Non uno di meno”, giunto alla sua seconda edizione che sabato 20 gennaio a Novara ha ricevuto il riconoscimento di “Benemerito della Solidarietà” 2017 da parte della Fondazione Comunità Novarese Onlus. Lo scopo del progetto è offrire azioni di recupero delle lacune cognitive e motivazionali, di supporto allo studio e di accompagnamento verso l’autonomia agli studenti del biennio di tutti gli indirizzi dell’Istituto “Fermi” di Arona che evidenziano disagio sociale, economico, familiare e culturale. La metodologia di lavoro proposta è quella dell’affiancamento “uno a uno” allo studente della figura di un “mentore” (universitari, ex studenti, studenti del triennio, anche sotto forma di progetto di Alternanza Scuola-Lavoro) che, sotto la supervisione di un educatore e di uno psicologo, svolga un ruolo di supporto nell’acquisizione di consapevolezza, sicurezza, autonomia e favorisca il conseguimento dei risultati previsti da un piano educativo individuale condiviso con le famiglie e il consiglio di classe.
Nell’anno scolastico 2016/2017 sono stati seguiti 47 ragazzi e quasi tutti hanno portato a termine con successo l’anno scolastico, quest’anno hanno richiesto di aderire al progetto circa 60/80 studenti, il costo è di 26.000€ e la Fondazione Comunità Novarese Onlus sostiene il progetto con un contributo di 12.000€; non manca comunque anche il sostegno degli enti locali, il sindaco di Arona ha dichiarato che la comunità aronese sosterrà il progetto con un contributo di 8.000€. All’incontro sono intervenuti la dirigente scolastica Marina Verzoletto, l’avv. Sabrina Lorini – presidente dell’Associazione Amici dell’Istituto “Enrico Fermi” di Arona, Gianluca Vacchini della Fondazione Comunità Novarese Onlus, la prof.sa Rosanna Di Federico, il dott. Paolo Granetto, i volontari dell’associazione e la testimonianza dei ragazzi e delle famiglie che aderiscono a questo progetto.
È possible sostenere il progetto anche con piccole donazioni attraverso bollettino Postale 18205146 intestato Fondazione Comunità Novarese Onlus, con la causale “Non uno di meno” o tramite bonifico bancario IBAN IT63T0760110100000018205146 intestato Fondazione Comunità Novarese Onlus, con la causale “Non uno di meno” indicando nome, cognome ed indirizzo oltre al codice fiscale per la detrazione fiscale.

ascolta l’audio della presentazione