Fondazione Comunità del Novarese in Tour

fotoIncontro_FondazioneComunitaNovareseTour_Arona_20161109_EGS2016_35797_s

mercoledì 9 novembre 2016 – ore 21.00, Aula Magna “Paolo Perucchetti”
Il presidente Cesare Ponti della Fondazione Comunità del Novarese, ha incontrato le organizzazioni del territorio per illustrare lo scopo è le finalità della fondazione. In 16 anni di attività ha operato molto nel territorio aronese e ha dato un aiuto consistente alla propria comunità, sono stati presentati circa 210 progetti, che sono stati realizzati e sostenuti con 2 milioni e 600 mila euro.
Un momento importante per la fondazione, che dopo Trecate, Casalbeltrame e Invorio è approdata anche ad Arona per ascoltare i bisogni e studiare bandi per aiutare ancora di più il territorio, fare solidarietà e rete per far crescere la solidarietà. All’incontro sono intervenuti anche il consigliere Andrea Pesce e i vicepresidenti Giuseppe Nobile e Davide Maggi. Il segretario generale Gianluca Vacchini con un video ha presentato le politiche delle donazioni che vengono attuate, nel 2015 la fondazione ha ricevuto più di 3000 donazioni per un totale di circa 999.000€, ricorda che non è importante donare grandi cifre, la media infatti è di 27,50 euro e comunque le più numerose sono sotto i 500€. Si è poi passati alla presentazione di quanto la fondazione da per il sostegno dei progetti sul territorio, nel 2016 hanno emesso bandi per 650.000€, e altri 180.000€ da altre erogazioni. Un esempio dell’Aronese è il progetto di “Ristoro Primavera” a Meina, che visto l’entusiasmo della popolazione ha ricevuto il pieno appoggio da parte della fondazione.
È stata poi data voce alle associazioni presenti in sala ascoltando le necessità, dando spunti e consigli su come poter meglio interagire con la fondazione, ma anche consigli su quali sono, sulle proposte fatte, i maggiori interessi al quale la fondazione può interagire, dal sociale, alla prevenzione, ma anche nel settore culturale.
L’incontro è stato anche un momento per ascoltare le esperienze positive di progetti realizzati come quello di San Maurizio d’Opaglio, che ha realizzato una struttura polivalente, ma anche l’esperienza nel conferimento di un lascito, ulteriore tassello sul quale la fondazione va a sensibilizzare, fare un testamento alla fondazione è un atto di grande valore per il futuro della propria comunità.
Sul sito internet www.fondazionenovarese.it sono disponibili tutti i progetti, che negli ultimi quattro anni la fondazione ha sostenuto e la presentazione di tutti i fondi e le aree tematiche di intervento. Per rimanere aggiornati è anche possibile iscriversi dal sito alla loro newsletter.

ascolta l’audio della presentazione