Incendi sul territorio

sabato 16 aprile 2022 
Nella serata di venerdì 15 aprile si è esteso nella zona boschiva della collina di San Quirico ad Angera un vasto incendio, visibile da Arona, l’intervento tempestivo non è stato sufficiente e l’incendio si è protratto per tutta la notte, con un effetto devastante per chi passeggiava ad Arona sul lungolago e vedeva il riflesso delle fiamme sul lago. Durante la giornata di sabato sono proseguiti lanci con canadair ed elicotteri per estinguere gli ultimi focolai. L’incendio ha interessato 50 ettari di bosco che sono andati distrutti, salva però la chiesetta di San Quirico grazie all’intervento dei volontari e della protezione civile di Ranco che si è subito attivata. A causa della situazione precaria del bosco con alberi pericolanti e caduta di sassi, il comune di Angera e di Ranco hanno emanato un’ordinanza di divieto di accesso alle aree boschive.

Un incendio ha interessato anche Arona, sabato 16 aprile alle ore 7.00 circa, i Vigili del Fuoco intervenivano in via Lamarmora su un’ampia tettoia per ricovero attrezzature, materiali ed altri beni personali, compresi due box in metallo e attiguo a questa, un “angolo bar” per uso privato in giardino. Sono intervenute le squadre dei distaccamenti di Arona e Borgomanero con autopompa, autobotte e due automezzi pickup, più una autobotte dalla sede Centrale di Novara. In seguito interveniva una autobotte anche dal distaccamento volontari di Romagnano Sesia. L’intervento per spegnimento delle fiamme e successivo smassamento e raffreddamento dei materiali coinvolti, si è protratto fino a tarda mattinata, prevedendo anche l’avvicendamento del personale. Non si segnalano feriti o persone direttamente coinvolte. In posto anche pattuglie dei carabinieri di Arona e Polizia locale di Dormelletto. L’incendio è stato documentato anche della Webcam di ARONAnelWEB.it.