Suonate al Monastero, qualcuno vi apre

MonasteroMonaciOrtodossi_Arona_EGS2020_16323_s

sabato 3 ottobre 2020 
“Suonate, qualcuno vi apre” con questo messaggio alla bacheca e al campanello del Monastero della Visitazione di Arona in via San Carlo 46, i monaci ortodossi invitano i fedeli ad unirsi alle loro celebrazioni.
Il Monastero della Visitazione di Arona, dal 3 giugno 2020 è stato riaperto, ad occupare l’antica struttura chiusa dal 2017 e dopo la partenza delle monache nel 2014 sono i monaci ortodossi che la comunità aronese ha potuto conoscere domenica 13 settembre durante i Vespri Ecumenici in occasione della Festa Patronale di Maria Bambina. 
L’igumeno del Monastero è il Rev. Padre Ieromonaco Victor (Cretu) della Comunità monastica del Pantocratore che nasce nel 2018 con la Benedizione di S.E. Rev.ma l’Arcivescovo Giovanni di Charioupolis e delle Chiese di tradizione russa in Europa Occidentale.
Il Monastero ha una dipendenza a Como organizzata come Comunità parrocchiale che è ospitata dalla Parrocchia di San Giuseppe in via Valleggio 19.
Il Monastero è sottomesso canonicamente al’Arcivescovado per le chiese ortodosse di tradizione russa in Europa Occidentale (Patriarcato di Mosca).
Come le monache della visitazione, anche i monachi vivono di preghiera e carità. La loro chiesa occupa il “coro” per gli aronesi una parte mai vista perchè era invalicabile dalla clausura, ma che si intravedeva dietro la “grata” della Chiesa aperta al pubblico della Santissima Trinità. Nella chiesa sono state ricollocare le urne delle “santine” Giulia e Vittoria che alcuni potranno ricordare esposte durante il 350° anniversario del monastero.
Per partecipare alle celebrazioni è sufficiente arrivare con un pò di anticipo e suonare il campanello del monastero per così immergersi in quella spiritualità del luogo che è rimasta immutata.
Altre informazioni sulla comunità monastica del Monastero Ortodosso del Pantocratore di Arona sono disponibili sul sito del monastero www.pantocratore.com 

orari delle celebrazioni
da lunedì a giovedì
8.00 – Mattutino
12.00 – Preghiera del Mezzogiorno
18.00 – Vespri
20.30 – Praclisi alla Madre di Dio

venerdì
8.00 – Mattutino
12.00 – Preghiera del Mezzogiorno
20.00 – Vesperi e Divina Liturgia

sabato
9.00 – Mattutino
18.00 – Grandi Vesperi e Acatisto alle Sante Martiri Vittoria e Giulia

domenica
8.45 – Mattutino
10.00 – Divina Liturgia

nelle feste: alla sera, prima della Festa, si celebrano i vesperi con la Divina Liturgia