Mostra “Coloriamo l’Hospice – Il cielo in una stanza”

InaugurazioneMostra_ColoriamolHospice_IlCieloInUnaStanza_20190904_EGS2019_31989_s

da mercoledì 4 a domenica 8 settembre 2019 – Salone Merzagora, Corso Liberazione 60
L’Associazione “La Scintilla onlus” di Arona-Borgomanero in collaborazione con l’Istituto di Istruzione Superiore Enrico Fermi di Arona e la Struttura Cure Palliative-Hospice dell’ASL NO, hanno presentato mercoledì 4 settembre alle 18.00 presso il Salone Merzagora le opere del progetto “Coloriamo l’Hospice – Il cielo in una stanza” realizzate durante l’anno scolastico 2018/2019.
Il progetto “Coloriamo l’hospice” nasce dalla collaborazione tra l’Associazione “La Scintilla” e l’IISS “Enrico Fermi” di Arona. L’Associazione ha richiesto alla scuola la realizzazione di opere che potessero rendere l’hospice meno anonimo e, soprattutto, più vicino a quella che è una vera casa in cui accogliere il malato e i suoi familiari. Nasce così l’idea dei “Cielo in una stanza” che, attraverso l’impegno di alcuni studenti dell’istituto “Fermi”, consentirà di portare i colori vividi degli scatti artistici all’interno della struttura, in un luogo che spesso, comunemente, viene pensato come grigio, asettico, triste. L’hospice, infatti, è una struttura residenziale di cure palliative, che ospita persone in fase avanzata di una malattia irreversibile, non più assistibili presso il loro domicilio; ma è anche il posto in cui la persona ammalata e la sua famiglia vengono accompagnate amorevolmente nel percorso di malattia nel pieno rispetto della loro dignità con l’obiettivo di ridurre la loro sofferenza fisica, psicologica, sociale e spirituale. Per questo l’associazione “La Scintilla” onlus, fondata e diretta dal dottor Venerando Cardillo, e i docenti del “Fermi” Daniela Marforio, Cristina Trivellin e Laura Andreis hanno dato vita al progetto “Coloriamo l’hospice” che punta da una parte a sensibilizzare gli studenti alla realtà delle cure palliative e più in generale alle tematiche della solidarietà comunque espressa; dall’altra a dare calore e colore agli ambienti, decorando le pareti delle camere o i corridoi della struttura di via San Carlo ad Arona. Il gruppo di lavoro, composto da 10 studenti, è stato coordinato dal prof. Vicente Insa, esperto esterno e fotografo professionista. Infatti, dal momento che l’istituto “Fermi” non è una scuola d’arte, si è scelto di lavorare con le fotografie. I ragazzi hanno messo a disposizione i loro scatti che, attraverso i suggerimenti del prof. Vicente Insa sono stati rielaborati secondo un’idea che rimanda alla pittura di Andrea Mantegna: è stato infatti creato un oculo all’interno del quale inserire un particolare tratto dalle fotografie scattate e, utilizzando un software specifico, realizzare un’opera d’arte” formato 80×80 e 40×40. Sono stati stampati 16 progetti degli allievi e 4 del prof. Vicente Insa, su una pellicola particolare che ha il vantaggio di essere lavabile e perfettamente igienizzabile.
Grazie agli studenti: Simonotti Isabella, Zavattari Giorgia, Mora Valentina, Miglio Gabriella,  Pizzo Aurora, Saunweber Valentina, Mauri Valentina, Pelizzoni Francesca, Pigozzi Elisa e Travaini Matteo.

Alla presentazione sono intervenuti: Federico Monti – vicesindaco del Comune di Arona, Marina Grassani – Assessore alle politiche sociali del Comune di Arona, Prof. Alessandro Stecco – presidente commissione sanità della Regione Piemonte,  Domenico Rossi vicepresidente della commissione sanità della Regione Piemonte, Michela Leoni – vicepresidente Provincia di Novara, prof.ssa Marina Verzoletto – dirigente dell’Istituto Fermi di Arona, dott.ssa Arabella Fontana – Direttore Generale ASL Novara, dott. Venerando Cardillo – Presidente dell’Associazione La Scintilla onlus, prof.ssa Daniela Marforio – referente del progetto per l’Istituto Fermi, dott.ssa Sandra Grazioli – responsabile cure palliative Hospice Arona e il prof. Vicente Insa che ha guidato i ragazzi del Fermi nella realizzazione delle opere.
La mostra proseguirà fino all’8 settembre 2019 tutti i giorni dalle 16.00 alle 20.00, domenica anche dalle 10.00 alle 12.00. Al termine della mostra le opere saranno collocate nel reparto Hospice della struttura ospedaliera di Arona inaugurata il 18 dicembre 2017.

ascolta l’audio della presentazione

Lascia un commento

commenti