Puliamo il Mondo a Dormelletto: raccolta oltre una tonnellata di rifiuti

Evento_PuliamoilMondo_Dormelletto_20181006_EGS2018_35064_s

sabato 6 ottobre 2018 – ore 9.00, Dormelletto
Puliamo il Mondo a Dormelletto: raccolta oltre una tonnellata di rifiuti abbandonati nei boschi
Registrata una significativa presenza di mozziconi di sigarette – sino a oltre 10  pezzi per metro quadrato – lungo i bordi delle principali strade. All’iniziativa hanno partecipato anche alcuni migranti, in una logica di impegno contro i pregiudizi e per l’integrazione di tutte le persone.

Organizzata dall’amministrazione comunale di Dormelletto e dal circolo locale di Legambiente Gli Amici del Lago – nell’ambito degli eventi di Puliamo il Mondo – questa mattina un nutrito gruppo di volontari e di ragazzi delle scuole medie hanno raccolto circa una tonnellata di rifiuti abbandonati nell’ambiente, in particolare nelle aree boschive adiacenti al parco naturale dei Lagoni, un territorio protetto di grande pregio naturalistico.

Puliamo il mondo..anche dai pregiudizi
All’iniziativa hanno partecipato anche alcuni migranti, i quali hanno raccolto diverse centinaia di mozziconi di sigarette lungo i bordi della statale del Sempione, l’arteria principale che attraversa il territorio comunale. La loro presenza ha voluto sottolineare l’impegno degli organizzatori contro tutti i pregiudizi sulle etnie e le religioni e per l’integrazione di tutte le persone.

Allarme mozziconi di sigarette
L’associazione ambientalista, impegnata da tempo in un’attività di classificazione e analisi dei rifiuti raccolti nell’ambiente, secondo un rigoroso protocollo scientifico internazionale, evidenzia come il numero di mozziconi di sigarette presenti nelle strade sia molto preoccupante. In alcuni punti è stata registrata una concentrazione che può arrivare a superare i 10 pezzi per metro quadrato.
Gettare a terra “la cicca” dopo aver fumato, per molte persone purtroppo è un gesto ormai abituale e consolidato. Se si considera che i tempi di decomposizione di questi piccoli e apparentemente insignificanti oggetti possono arrivare sino a 5 anni, le criticità ambientali sono molto evidenti.

I dati di Puliamo il Mondo
L’edizione di Puliamo il Mondo – edizione italiana di Clean Up the World – coordinata nel nostro paese da Legambiente, quest’anno è giunta alla sua ventiseiesima edizione e ha visto impegnati oltre 600.000 volontari in 4.000 località e 1.600 comuni.

 Pietro Friddi, vicesindaco di Dormelletto ha così commentato: “Nel territorio del nostro comune abbiamo due importanti aree protette che sono parte della riserva della biosfera UNESCO del Ticino, del Lago Maggiore e della Val Grande. Questi habitat, tipici delle zone umide, sono molto importanti per l’avifauna, dove sono state censite oltre un centinaio di specie. Come amministrazione comunale siamo impegnati a preservare questo ecosistema senza alterarlo, cercando di conciliare la nostra offerta turistica in una logica di sostenibilità ambientale. Purtroppo, come dappertutto, a causa di una scarsa coscienza ambientale di molte persone, i rifiuti, anziché essere conferiti correttamente, vengono abbandonati in zone boschive, spesso nascoste. Malgrado scrupolosi e frequenti interventi di pulizia svolti dal personale del comune, periodicamente si rendono necessari degli interventi straordinari con una vera e propria caccia al rifiuto abbandonato, attività che richiede l’impiego di numerosi volontari.

Da diversi anni organizziamo nel nostro territorio – in collaborazione con le varie amministrazioni comunali e altre associazioni – numerose operazioni di raccolta dei rifiuti dispersi nell’ambiente, sulle spiagge, sui fondali dei laghi e nelle zone boschive” ha dichiarato Massimiliano Caligara, presidente del circolo di Legambiente Gli Amici del Lago. “Siamo molto soddisfatti che la partecipazione dei ragazzi delle scuole sia stata come di consueto molto significativa, ma in particolare quest’anno abbiamo voluto coinvolgere anche alcuni migranti africani, poiché l’edizione 2018 di Puliamo il Mondo non si limita soltanto a ripulire dai rifiuti restituendo bellezza a tanti luoghi deturpati e dimenticati dalle istituzioni, ma vuole essere anche un impegno contro i pregiudizi superando ogni discriminazione fondata su etnia e  religione, per l’integrazione di tutte le persone”.

Presenti anche i volontari di VisPo
Questa iniziativa di Puliamo il Mondo nel territorio del Verbano ha visto anche la partecipazione di alcuni volontari di VisPo – Volunteer Initiative for a Sustainable Po – il progetto che per tre anni coinvolgerà 230 volontari tra i 18 e i 30 anni in azioni di pulizia e valorizzazione delle sponde del Po e dei suoi affluenti in territorio piemontese. Un’esperienza di volontariato e apprendimento per giovani under 30 promossa da Legambiente Piemonte in partnership con Arpa Piemonte e con European Research Institute. Oltre ad attività di pulizia del Po e dei suoi affluenti, VisPo prevede anche attività di monitoraggio, sensibilizzazione, promozione, formazione ed educazione ambientale e sportiva.

Comunicato stampa Circolo di Legambiente Gli Amici del Lago onlus

Lascia un commento

commenti