Gara nazionale di dama – 20a Coppa Città di Arona

fotoGaraNazionalediDama_20coppacittadiArona_20180408_EGS2018_06567_s

domenica 8 aprile 2018 – ore 9.00, Oratorio di Arona
Si è svolta presso i locali dell’Oratorio di Arona la Gara nazionale di dama, 20a Coppa Città di Arona. Il torneo di Arona quest’anno era valevole per la qualificazione al campionato italiano.

Comunicato stampa
Sessanta giocatori da nove regioni hanno partecipato alla ventesima edizione della gara nazionale di dama di Arona, disputata domenica alla Casa della Gioventù. Per molti giocatori e per le loro famiglie un’ottima occasione per una gita sul lago Maggiore in un fine settimana finalmente primaverile.
Il vincitore è stato, ancora una volta (l’undicesima!), il campionissimo Mario Fero, 54 anni, reggino trapiantato a Milano, otto volte campione italiano. Secondo a pari punti il maestro messinese Michele Maijnelli, primo lo scorso anno, terzo il giovane Luciano Negrone di Monza.
Nel secondo gruppo bella vittoria di Domenico Bozza di Crotone davanti ad Antonio Multari, siciliano che vive in Piemonte, al sedicenne Elia Cantatore, grande promessa della dama aostana, e ad Ennio Del Serra di Arezzo.
Equilibratissimo il terzo gruppo, il più numeroso, con sette giocatori primi a pari punti, messi in fila solo dal “quoziente” (il punteggio degli avversari incontrati), quasi un fotofinish. Vincitore è risultato il veterano Mario Cibin di Gallarate, seguito dal quindicenne Davide Tamborin di Aosta e da Massimo Sponza di Novara.
Il gruppo dei provinciali è stato vivacizzato dalla presenza di parecchi giovanissimi ed è stato uno di loro, Christian Rando di Varazze, 14 anni, a vincere, davanti a Federico Giacosa, 11 anni, un altro dei tanti allievi aostani del maestro Faleo, e al milanese Verando Ovi. Ha diretto la gara l’esperto arbitro Cosimo Crepaldi di Ferrara.
Insomma una bella giornata di sport, come gli appassionati considerano il loro gioco, lo “sport del cervello”, che appassiona a tutte le età.

Lascia un commento

commenti