Sarà dedicata a Sergio Vieira de Mello la “Piazzetta dell’orologio”

PiazzettadellOrologio_EGS2018_00755_s

martedì 23 gennaio 2018 – Comunicato stampa Comune di Arona
Arona dedica la “piazzetta dell’orologio” alla memoria del funzionario ONU Sergio Vieira de Mello
In data 23 gennaio 2018, il Sindaco di Arona Alberto Gusmeroli e la sua Giunta hanno deliberato all’unanimità di procedere all’intitolazione della “Piazzetta dell’Orologio”, ubicata dietro la Torre dell’Orologio sul Lungolago Marconi, a Sergio Vieira de Mello (1948-2003) – Alto Commissario ONU per i Diritti Umani, per ricordarne il suo trentennale impegno in operazioni di peacekeeping e la tragica fine – insieme a ventuno membri del suo staff – avvenuta il 19 agosto 2003 nell’attentato terroristico al Quartier Generale delle Nazioni Unite di Baghdad, dove operava nell’immediato dopoguerra in qualità di Rappresentante Speciale del Segretario Generale per l’Iraq.
La scelta di ricordare in modo definitivo un personaggio così illustre, impegnato nel corso della sua vita nelle più delicate operazioni di pace, è scaturita dalle frequentazioni newyorkesi intrattenute nel 2017 dal Sindaco Gusmeroli, insieme all’Assessore alla Cultura Chiara Autunno e alla Presidente del Consiglio Comunale Monia Mazza, in occasione di iniziative internazionali legate all’esposizione della ricostruzione dell’Arco di Palmira ad Arona.
In due eventi, tenutisi al Consolato Generale d’Italia e al Council on Foreign Relations, gli Amministratori Aronesi hanno avuto come interlocutore, tra gli altri, uno dei funzionari Onu di più lungo corso, l’italiano Andrea Angeli. E’ stato proprio quest’ultimo, durante una cerimonia legata all’Arco di Palmira svoltasi alle Nazioni Unite, a illustrare con grande partecipazione emotiva la figura di Vieira de Mello, al cui fianco è stato dal ’92 al 95, prima in Cambogia e poi nella Sarajevo assediata.
I racconti di un testimone privilegiato al Palazzo di Vetro – dove la rinomanza di Arona è stata riconosciuta a seguito dell’intitolazione del Museo Civico Archeologico al Prof. Khaled Al Asaad, archeologo siriano difensore dell’Arco di Palmira trucidato dall’Isis – hanno colpito particolarmente la delegazione aronese ed hanno condotto all’odierna deliberazione.
Sergio Vieira de Mello era molto legato al nostro Paese, dove aveva vissuto a lungo al seguito del padre diplomatico brasiliano, frequentando peraltro a Roma le medie e parte delle superiori.
La Sig.ra Mello, insieme a tutta la sua famiglia, molto colpita dalla decisione di attribuire il titolo onorifico alla “Piazzetta dell’Orologio” alla memoria del marito Sergio Vieira De Mello, ha preso contatti con il Sindaco del Comune di Arona Alberto Gusmeroli per esprimergli la sua profonda emozione per l’importante iniziativa. Ha assicurato la partecipazione sua e dei suoi figli alla cerimonia che avrà luogo nel mese di maggio 2018 alla presenza di rappresentanti della Fondazione a lui dedicata, illustri esponenti della diplomazia delle Nazioni Unite, delle Forze Armate – Vieira de Mello ha operato ripetutamente insieme ai nostri contingenti militari impiegati all’estero – e del volontariato. E’altresì intenzione della Giunta, nell’occasione, di proiettare alle scolaresche cittadine un filmato sulla vita dello scomparso funzionario Onu.
Dal canto suo il Sindaco Gusmeroli ha volute sottolineare «il doveroso riconoscimento nei confronti di una persona che ha dedicato la vita, sino alle sue estreme conseguenze, alla risoluzione dei conflitti ed alla promozione dei più alti valori di Pace e Fratellanza. Una scelta che vuole altresì rappresentare l’urgenza di fronte a numerosi scenari di guerra, di far vincere la pace sulla guerra». «Dopo l’intitolazione del museo Archeologico a Khaled Al Asaad e l’importante testimonianza della riproduzione dell’Arco di Palmira – ha aggiunto il primo cittadino – questo evento è un ulteriore e importante tassello di un percorso intrapreso nella nostra Arona che vuole far comprendere quanto le città, seppur simbolicamente, possano contribuire a far prevalere nel mondo le ragioni della speranza».

Il sindaco del Comune di Arona – Dr. Alberto Gusmeroli

Lascia un commento

commenti