La Consulta Femminile Aronese compie 40 anni

Anniversario_ConsultaFemminileAronese_40anni_20171021_EGS2017_34661_s

sabato 21 ottobre 2017 – ore 17.00, Aula Magna “Paolo Perucchetti”
Sabato 21 ottobre alle ore 17.00 presso l’Aula Magna del Comune di Arona sono stati festeggiati i 40 anni della Consulta Femminile Aronese che nacque in città grazie al contributo di Elisa Bazzica, che nel 1977 divenne sindaco di Arona, prima ed unica donna. Nell’incontro, Antonella Braga ha raccontato la storia della consulta dalla sua istituzione fino ai giorni nostri con l’intervento di Patrizia Marini che hanno voluto ricordare la figura di Mirella Valli, prima presidente, ma anche quella delle due membre più longeve dalla sua istituzione, Mirella Paracchini e Teresa Cottini. La Consulta femminile comunale di Arona risulta la prima consulta comunale in Piemonte ed è organo permanente di consultazione del Comune e si insedia all’inizio di ogni legislatura e resta in carica quanto il Consiglio Comunale. Gli scopi della Consulta sono quelli di partecipare attivamente alla programmazione e alla pianificazione dell’attività comunale con particolare riferimento alla situazione femminile, un’attività che viene svolta come indicato nello statuto con autonomia e indipendenza dal consiglio comunale, e come viene ricordato in qualche occasione ha preso anche posizioni “scomode” come la “battaglia” per evitare la chiusura dell’ospedale di Arona e di recente la raccolta firme per evitare lo spostamento della sede della biblioteca comunale. Attenta ai temi e alle necessità della comunità, agli inizi degli anni novanta fu volano per l’istituzione dell’Università della Terza Età di Arona e coinvolge la cittadinanza in convegni e dibattiti quest’anno ad esempio dedicati al tema del bullismo e cyberbullismo. Nel calendario della consulta comunque l’appuntamento fondamentale è sempre stato quello della Giornata Internazionale della Donna. All’interno del portico del Palazzo Comunale di Arona, una mostra racconta i 40 anni della consulta con manifesti, delibere e fotografie ed è visitabile fino al 28 ottobre. L’incontro si è concluso con un intermezzo musicale con i soprani Cristina Malgaroli e Michela Chioso accompagnate al pianoforte da Angelica Seminara.

ascolta l’audio dell’incontro

comitato a difesa della chiusura dell’ospedale.