E se…

CampoViaMonteZeda_EGS2017_22766_s

lunedì 25 settembre 2017
Sono trascorsi quasi 20 giorni da quando (durante l’incontro della Maraini con Letta in piazza San Graziano) è iniziata a circolare la voce delle dimissioni dell’assessore Matteo Polo Friz; e nessuna notizia in merito alla sua sostituzione è stata diramata ancora dal Palazzo, fatto salvo che il suo nome non compare più nel frontespizio delle delibere adottate già nella seduta del 12 settembre e risulta anche assente nella delibera n° 94 del 5 settembre che pure riguarda la viabilità, materia a lui delegata.
Dalla stampa locale, che ne ha dato notizia nelle settimane scorse, abbiamo appreso l’intenzione del Sindaco di ricontattare il dimissionario per alleggerirgli il carico delle deleghe, dal momento che all’origine della decisione vi era un sovra carico di lavoro tra quello istituzionale e quello aziendale svolto all’estero.
Anche se l’eventuale avvicendamento o redistribuzione delle deleghe non cambia il quadro politico locale, le dimissioni del dr. Polo Friz assumono comunque rilevanza pubblica perché il motivo vero potrebbe risalire ad una differente visione urbanistica fra delegato e delegante in relazione alla destinazione urbanistica dell’area dell’ex campo sportivo di via Monte Zeda, ancora di proprietà privata.
È corsa infatti voce nei mesi scorsi di un possibile trasferimento in quest’area di un supermercato già presente in territorio aronese; e se fosse questo il pomo della discordia!!!
Aspettiamo comunque di vedere convocato prossimamente il Consiglio comunale e tutto sarà chiaro perché, in quella sede, il Sindaco dovrà pur fare una comunicazione istituzionale riguardo alle dimissioni.

M. Cavalli – A. Di Natale – M. Ziggiotto