Ancora una festa a metà!

Anniversario_71ProclamazionedellaRepubblica_NuovaFilarmonicaAronese_ArcodiPalmira_20170602_EGS2017_16107_s

venerdì 2 giugno 2017 – comunicato stampa
Ci spiace anche questa volta dover sottolineare come alla celebrazione del 2 giugno mancasse qualche elemento significativo e l’organizzazione avesse dei limiti.
Sotto gli occhi di tutti la scarsa partecipazione, la mancanza della bandiera del Comune con il suo messo comunale che, non si sa perché, era occupato in altro comune. Più grave la mancanza delle bandiere alle finestre della Scuola sita in piazza S Graziano.
Un plauso invece va ad un bar, unico, che ha avuto l’idea di addobbare il suo dehor con tante bandierine italiane.
Coinvolgente questa volta la presenza della Nuova Filarmonica Aronese che col suo folto numero di suonatori aumentava le presenze al corteo.
Forse troppo lungo il percorso che partiva da via Montenero e non ha permesso a tante persone di parteciparvi. Altra mancanza, sottolineata dall’Anpi, è stata la non fermata davanti al Monumento dei Caduti e la non deposizione di una corona a coloro che hanno contribuito al formarsi della repubblica.
Ora io ci chiediamo se in Comune ci sia un organismo per l’organizzazione di questi eventi, perché non si debba collaborare con le associazioni coinvolte o perché non si possano accettare consigli e proposte dei cittadini.
Diciamo questo non per fare una polemica fine a se stessa quanto perché sia da spunto per prossime iniziative. Perchè non si può guardarsi attorno e prendere esempi da altri paesi che sanno coinvolgere per esempio gli alunni delle scuole in queste celebrazioni?
A questo proposito si nota la differenza tra la città di Verbania e Arona, qui scarsa partecipazione la’ grande folla e partecipazione anche degli alunni delle scuole in particolare i diciottenni, a cui il Sindaco ha colto l’occasione per dare loro pubblicamente il “Benvenuto civico”, comportamento esemplare annunciato da una lettera di convocazione inviata a casa e dai manifesti che reclamizzavano l’evento. Un plauso a questo Sindaco, signora Marchionini, che con questo gesto significativo, accompagnato dalla consegna di una copia della Costituzione ad ogni ragazzo, ha voluto valorizzare e ufficializzare il traguardo della maggiore età che porta con se’ diritti e doveri e un ruolo pubblico nella società.

Carla Torelli, Alessandro Travaini, Nino Muscarà
Consiglieri comunali di minoranza

Lascia un commento

commenti