Gusmeroli: “America conquistata!”

ComunediArona_EGS2011_12259_s

sabato 3 giugno 2017 – Comunicato stampa Comune di Arona
America conquistata! Le nostre bellezze turistiche e le eccellenze hanno conquistato i cuori degli americani!
RESOCONTO del Viaggio a New York in occasione dell’Intervento in qualità di Relatore del Sindaco di Arona Alberto Gusmeroli all’importante convegno dal titolo: Faces in the stone: an Italian perspective on the enduring strength of cultural heritage
Presso il Consolato italiano di New York in occasione della presentazione della nuova realizzazione della Tor Art e dell’Istituto di Archeologia Digitale di Oxford.
“Ce L’abbiamo messa tutta con l’Assessore al Turismo Chiara Autunno e la Presidente del Consiglio Monia Mazza per ottenere il massimo dei risultati per Arona e le aree del Lago Maggiore, d’Orta e Mergozzo ma in generale tutta la Provincia di Verbania e Novara nei tre giorni della trasferta a New York.”
Due gli obiettivi raggiunti, ampliare la conoscenza dei nostri territori e delle incredibili bellezze meno conosciute di altre zone d’Italia e di altri laghi e presentare in un contesto internazionale di livello “pazzesco” il progetto della Rocca ma anche la mera conoscenza della Rocca di Arona.
Numerosi gli incontri per favorire l’INCOMING TURISTICO e la conoscenza del nostro territorio che sicuramente daranno ampi frutti nei prossimi mesi ed anni. Abbiamo incontrato numerosi giornalisti, operatori turistici, del made in Italy e operatori Americani alla ricerca delle eccellenze italiane in tutti i campi all’ICE – ITALIAN TRADE COMMISSION grazie al bravissimo Direttore Maurizio Forte. Abbiamo conosciuto il Presidente della CAMERA DI COMMERCIO ITALO AMERICANA Alberto Milani e il Direttore Americano di CONDE NAST INTERNATIONAL Alessandro Cremona con cui abbiamo parlato del marketing territoriale e di possibili articoli sui nostri territori. Molto interessanti gli incontri con i numerosi giornalisti tra cui Patricia Herrera o Andrea Angeli corrispondente all’Onu per trent’anni per l’Italia. Vari gli incontri con imprenditori come Carl Jorgensen di Daymon o Daniele Matteo e abbiamo incontrato anche il Sindaco di Bologna anche lui in trasferta negli States.
Avevamo due valigie piene di materiale delle nostre eccellenze Aronesi come Laica, Guffanti, Piazzai Models, Alchimia Soap e Girardello. Un ottima impressione hanno suscitato le bellissime produzioni di modellini della pattuglia acrobatica italiana di Piazzai Models leader nel mondo, come i formaggi Guffanti o i cioccolatini Laica. Per tutta la giornata del 2 giugno le brochure (quasi 1000 copie) di Arona, del lago Maggiore, delle Isole Borromee e Il libro LAKE MAGGIORE che abbraccia buona parte del Lago Maggiore, d’Orta, Mergozzo ma anche Novara e l’Ossola sono state consegnate ad imprenditori, operatori turistici all’ICE di Park Avenue, così le saponette di Alchimia con il logo #ILOVEARONA.
Emozionante l’incontro con il Console Italiano a New York Francesco Genuardi e i Consoli aggiunti Roberto Frangione, Isabella Periotto e Chiara Saulle con scambio di doni con le nostre bellezze presentate in un contesto internazionale dove ci si è veramente sentiti orgogliosi del nostro territorio, delle nostre eccellenze e di essere italiani.
Interessantissimo ed emozionante per me che dovevo RELAZIONARE sulla mia città, le sue bellezze, eccellenze e l’Arco di Palmira in un contesto qualificatissimo, il convegno e la presentazione della nuova realizzazione di TOR ART e dell’IDA di Oxford.
Un Convegno di altissimo livello con rappresentanti della Columbia University, dell’Unesco, dell’ONU e un Professore di Harvard, in cui Arona ha fatto LA PARTE DEL LEONE e si è fatta conoscere ed apprezzare dal qualificatissimo pubblico presente al consolato.
Altro importante momento lo scambio di doni la sera del 1 giugno con Roger Michel ed Alexi dell’IDA di Oxford ed alcuni imprenditori loro amici in cui si è parlato concretamente del progetto delle mura borromee…. il nostro sogno nel cassetto.
Moltissimi gli altri momenti importanti per veicolare i nostri territori come la consegna ufficiale di alcune copie di LAKE MAGGIORE in inglese alla biblioteca di New York o la conoscenza con la Professoressa Eugenia Paulicelli del Queens College of the city University of New York con cui inizieremo DA SUBITO una collaborazione sempre nel campo turistico.
Sinceramente sulla spinta turistica e delle eccellenze del nostro territorio siamo andati oltre ad ogni più rosea aspettativa e anche sul progetto della Rocca è stata una grande occasione di farlo conoscere e farlo apprezzare in un contesto internazionale dove Arona ha fatto una grande figura e già il 9 giugno con Roger Michel entreremo in dettagli operativi.
Credo che un viaggio strutturato in un contesto internazionale come quello Americano della nostra città e dei due laghi in momenti in cui si possa concentrare ed ottimizzare il tempo sia assolutamente da calendarizzare almeno una volta l’anno con alcune delle nostre eccellenze e con ancora più materiale perché chi abbiamo incontrato, in questi tre giorni, si è subito innamorato di Arona e dei nostri territori lacustri e collinari…. non è difficile fare emozionare il mondo quando si fanno vedere alcuni luoghi dei laghi che non sono secondi a nessuno ma c’è ancora molta strada per farli conoscere appieno. Con Chiara Autunno e Monia Mazza ce l’abbiamo messa tutta, siamo tornati veramente soddisfatti del lavoro fatto e consapevoli delle potenzialità di quello da fare in futuro per farci conoscere… una delle tante sfide del Lago Maggiore, d’Orta, Mergozzo e di Novara e Verbania! Noi abbiamo aperto la strada, non ci fermeremo perché sul turismo, commercio ed eccellenze italiane si può SOLO VINCERE e Noi per dare futuro ai nostri territori DOBBIAMO VINCERE!

Il Sindaco di Arona
Dr. Alberto Gusmeroli

p.s. Nessuna spesa del viaggio e soggiorno è stata posta a carico del Comune di Arona.

Lascia un commento

commenti