Convegno di studi dedicato alla Chiesa di Santa Marta

ChiesaSantaMarta_EGS2015_25916_s

sabato 22 aprile 2017 – Istituto Marcelline, Sala conferenze “Le scuderie”
Il convegno di studi “Santa Maria di Loreto e la Confraternita di Santa Marta dall’età dei Borromeo ad oggi” ha illustrato con i numerosi interventi la storia della chiesa, la confraternita e i beni conservati. Il convegno è stato organizzato dagli Amici del Centro Storico, G.A.S.M.A. – Gruppo Archeologico Storico Mineralogico Aronese, Amici della Rocca, Arona Nostra – movimento d’azione per la salvaguardia del patrimonio artistico e naturale e Associazione ProntoGuide – Guide Turistiche delle province Novara, Vercelli e VCO. A quarant’anni di distanza della mostra “Arona Sacra. L’epoca dei Borromeo”  queste associazioni hanno deciso di promuovere con metodo la valorizzazione e la conoscenza di questo patrimonio iniziato con un primo convegno nel 2015 dedicato a “Grattarola ed il Sacro Monte”, con questo appuntamento dedicato alla Chiesa di Santa Marta sono stati approfonditi i temi storici, sociali e artistici oltre a quelli architettonici dell’edificio per una valorizzazione.
Il convegno è stato presieduto da Guido Gentile, già soprintendente per i Beni archivistici per il Piemonte e la Valle d’Aosta, è seguito il saluto dell’amministrazione comunale e di Gianluca Vacchini della Fondazione Comunità del Novarese onlus, che credendo nell’iniziativa del restauro del Crocifisso in legno di tiglio del ‘500 hanno deciso di sostenere il progetto avviando una campagna di raccolta donazioni. Si può contribuire con bollettino postale sul c/c 18205146 o tramite bonifico Banco Posta Iban IT63T0760110100000018205146 con la casuale “Restauro Crocefisso del 500”, corre ricordare che ciascuna donazione sarà integralmente destinata alla realizzazione del progetto e godrà dei benefici fiscali previsti dalla normativa vigente.
Nella sessione mattutina sono intervenuti: 0:01:56 Gianluca Vacchini – Fondazione Comunità del Novarese onlus, 0:14:20 Angelo Poletti – Presentazione del convegno, 0:23:57 Guido Gentile – Loreto tra Arona e le valli alpine, 0:51:15 Giovanni Di Bella – Indagine storico-urbanistica della “Piazza del Popolo” tra XIV e XIX secolo, 1:19:10 Giancarlo Andenna – Inquadramento storico e sviluppo della Confraternita di Santa Marta fino al 1650, 2:00:05 Alessandro Rovetta – Santa Maria di Loreto a Milano e altri casi secenteschi nel territorio lombardo, 2:33:30 Sergio Monferrini – Dalla chiesa di Santa Caterina a Santa Maria di Loreto: uomini e società ad Arona, 2:59:35 Maria Letizia Casati – Da Martino Bassi e Tolomeo Rinaldi romano a Francesco Maria Richini. La fabbrica borromaica della Madonna Santissima di Loreto. Una chiesa per il borgo di Arona e per il Lago Maggiore.

Nella sessione pomeridiana sono intervenuti: 0:00:00 Massimiliano Caldera – Testimonianze del Rinascimento nella chiesa della Madonna di Loreto di Arona, 0:26:45 Ivana Teruggi – “ornanda erit statuis et aliis decentibus ornamentis”. Marco Antonio Prestinari e gli apparati lapidei della Santa Casa di Arona, 0:56:52 Angela Guglielmetti – Il Crocifisso ligneo e i rilievi della Passione di Cristo, 1:26:35 Marina Dell’Omo – Testimonianze secentesche tra scultura e pittura. Dopo “Arona Sacra”, una rivisitazione, 2:02:30 Flavia Fiori – Tessuti e ricami ad Arona dal Cinquecento all’Ottocento. Precisazioni e inediti, 2:24:48 Mario Ziggiotto – Opere di conservazione e risanamento, quaderno di restauro, assente per impegni la relazione è stata presentata da Angelo Poletti.

Lascia un commento

commenti