A ottobre riapre l’ex Cinema San Carlo

fotoPresentazione_ConcertoInaugurazioneSalaPolivalenteSanCarlo_20160913_EGS2016_29189_s

martedì 13 settembre 2016 – ore 17.30, sede Ente Fiera del Lago Maggiore, Via Gramsci 18
Il presidente Pietro Oberto dell’Ente Fiera Lago Maggiore in conferenza stampa ha presentato un concerto che sarà offerto alla cittadinanza il 1 ottobre 2016 alle ore 21.00 e che sarà il momento ufficiale di riapertura dell’ex Cinema San Carlo, struttura più capiente in Arona con 380 posti a sedere. Una conferenza stampa inusuale, dove l’Ente Fiera come racconta il presidente Oberto, oltre all’organizzazione della Fiera per il quale al momento non c’è nulla in previsione per il futuro dopo l’anno sabbatico che si sono concessi, si mettono però a servizio della cittadinanza come ha già fatto in diverse occasioni in passato e in questo caso a supporto per la riapertura ufficiale dell’Ex Cinema San Carlo di via Don Minzoni, che riapre come Sala Polivalente San Carlo. Ad illustrare gli interventi effettuati alla struttura il parroco don Claudio Leonardi, gli interventi come già presentati durante l’incontro di maggio, permetteranno la riapertura della sala per lo svolgimento di incontri, recite, concerti, escludendo per il momento l’attività teatrale e cinematografica perchè l’impianto presente è ancora quello a “pellicola” e oramai l’evoluzione richiede un investimento in tecnologie digitali, sarà organizzato comunque in autunno un cineforum. Gli interventi per il quale ha anticipato la spesa la parrocchia si aggirano intorno a 85.000 euro, 15.000€ euro arriveranno dalla stipula di una convenzione di utilizzo con il comune di Arona già deliberata nel consiglio comunale di lunedì 9 maggio 2016, ma serve l’aiuto di tutti per coprire le spese. Il concerto offerto dall’ente ad ingresso libero ad offerta sarà un Concerto Lirico Sinfonico con brani da opere per orchestra, coro e canti solisti con l’orchestra “G. Strehler” sotto la direzione di Antonio Brena. Presente alla conferenza stampa anche il presidente dell’Avis Arona Mario Brovelli, che si è detto molto contento e soddisfatto del coinvolgimento e che estenderà l’invito anche a tutti gli avisini in occasione dei prossimi festeggiamenti del 65° anniversario.