Riapertura ex Cinema San Carlo, presentati gli interventi

CinemaTeatroSanCarlo_EGS2015_32092_s

mercoledì 11 maggio 2016 – ore 21.00, Oratorio di Arona
La serata organizzata dalla parrocchia, aperta a tutta la cittadinanza è stato un momento per la presentazione dei lavori eseguiti per riportare alla riapertura della sala dell’ex Cinema San Carlo. Dopo il saluto del parroco di Arona don Claudio Leonardi, l’arch. Mario Ziggiotto ha illustrato gli interventi che si sono resi necessari per la riapertura al pubblico della sala, chiusa da circa 5 anni per la decadenza delle norme di sicurezza. Come è possibile ascoltare nel dettaglio dall’audio qui allegato, la sala dell’ex Cinema San Carlo ha una superficie di 370mq per un totale di 380 posti a sedere, per una superficie totale 500mq tra retropalco, ecc. Avendo una capienza superiore di 200 posti, la sala ha dovuto essere messa a norma antincendio per la categoria “C”, per attività di: cinema, auditorium e sala di intrattenimento. La sala è stata messa a norma per queste attività ad esclusione del teatro perché gli elevati costi non hanno permesso ad oggi di adeguare la sala a questa attività in forma stabile. La messa a norma della sala ha previsto innanzitutto la sistemazione dell’impianto per lo spegnimento del fuoco perché la portata idrica dell’acquedotto non era sufficiente. La soluzione ha visto la messa in posa di un impianto prefabbricato predisposto di tutto quanto necessario e di una cisterna di riserva che è stata predisposta anche per un futuro adeguamento della sala per l’uso del teatro. Per l’utilizzo come sala di pubblico spettacolo sono anche stati sistemati i servizi igienici non più funzionanti e la sistemazione completa dell’illuminazione di emergenza oramai ferma da anni. Questi interventi hanno permesso anche di ammodernare l’impianto idrico dell’edificio e quello delle sale sovrastanti usufruite dagli scout. Il costo totale di queste opere comprensive di iva e progettazione è stato di 70.197 euro.
Il comune di Arona come ha ricordato in apertura il parroco, nel consiglio comunale di lunedì 9 maggio 2016 ha deliberato un contributo di 15.000€, per il quale come previsto dalla corte dei conti verrà stipulata una convenzione. La parrocchia ha inoltrato una lettera informativa sulla possibilità dell’uso della sala anche alle associazioni Avis, Ente Fiera e UniTre per il quale è in attesa di un riscontro, al fine di riuscire a coprire le spese sostenute per la messa a norma, ricordando comunque che sono sempre ben accette offerte a tale scopo.
Il collaudo dell’impianto delle pompe è previsto nel pomeriggio di venerdì 13 maggio e permetterà così la riapertura al pubblico della sala. Saranno ora necessarie altre piccole attività tra cui una pulizia completa dei locali. Di questo importante traguardo, dai presenti in sala, sono arrivati i complimenti al parroco e a quanti si sono impegnati. La seconda parte dell’incontro è stata dedicata all’utilizzo della sala, per il quale si è definito di preparare a breve un regolamento e trovare volontari disponibili nelle attività necessarie per la gestione (prenotazioni, pulizie, aspetti amministrativi) e addetti formati all’antincendio, presenza richiesta durante l’apertura della sala.

Ascolta l’audio della presentazione degli interventi eseguiti e i ringraziamenti