Gustavo Zagrebelsky a il Teatro sull’Acqua

festivaldelleduerocche2016_gustavozagrebelsky_20160907_egs2016_27316_s

mercoledì 7 settembre 2016 – ore 19.00, Piazza San Graziano
Gustavo Zagrebelsky ha dialogato con Dacia Maraini e ha presentato il suo libro “Senza adulti” – Einaudi 2016
Zagrebelsky è professore emerito di diritto costituzionale all’Università di Torino. Collabora con i quotidiani La Repubblica e La Stampa ed è socio corrispondente dell’Accademia nazionale dei Lincei.

Cronaca dell’incontro dal profilo twitter di Teatro sull’Acqua twitter.com/teatrosullacqua
@teatrosullacqua: In Piazza San Graziano il dialogo tra Dacia Maraini e Gustavo Zagrebelsky, Senza Adulti edito @Einaudieditore
@teatrosullacqua: “Questo festival è per me, una boccata d’aria, oltre alla permanente pressione sul referendum, ormai solo un motivo di litigio” Zagrebelsky
@teatrosullacqua: “Secondo Russeau è l’amore a renderci adulti” Zagrebelsky
@teatrosullacqua: “La vita può essere vista come il cammino del sole, l’alba lo zenit e il tramonto” Zagrebelsky
@teatrosullacqua: “Secondo una tradizione indù le età della vita sono quattro, si impara, poi si insegna, poi si va nel bosco, infine l’elemosina” Zagrebelsky
@teatrosullacqua: “L’età del bosco e dell’elemosina ci devono far riflettere, la prima dell’isolamento la seconda del fare affidamento all’altro” Zagrebelsky
@teatrosullacqua: “Siamo in una società in difficoltà ad aiutare e proteggere i deboli, gli anziani” Zagrebelsky
@teatrosullacqua: “Non dobbiamo comportarci come gli isolani dell’Isola di Pasqua” Zagrebelsky
@teatrosullacqua: “Bisogna saper morire per vivere” Zagrebelsky
@teatrosullacqua: “In un mondo di immortali, saremmo sopiti dal rimandare, sopendo nell’inagire” Zagrebelsky