Teatro sull’Acqua 2021, presentato il programma

giovedì 2 settembre 2021 – ore 17.30, Piazza del Popolo 
È pronto a debuttare l’11º Festival Teatro sull’Acqua, con la direzione artistica di Dacia Maraini, e un calendario fitto di appuntamenti. Dal 7 al 12 settembre Arona con i suoi spazi più belli si trasforma in un teatro vivo e il lago Maggiore in un lagoscenico dove tutto è possibile.
Il titolo dello spettacolo “Il teatro sull’acqua” è “Epifania” che debutterà all’Antico Porto di piazza del Popolo in prima nazionale giovedì 9 settembre alle 21.15 e torna a incantare venerdì 10, sabato 11 sempre alle 21.15 e domenica 12 alle 20; prove generali giovedì 9 alle 21.15. Lo spettacolo vedrà in scena i funamboli Mariona Moya e Olivier Roustan, l’attrice Elsa Bossi e la musicalità del coro Scuola Incanto. A dare corpo e trasporto la regia di Boris Vecchio, i testi della scrittrice Dacia Maraini e le musiche di Ares Mozzi, giovane musicista e compositore. Nelle immagini della conferenza stampa è stata presentata una breve anteprima dello spettacolo.
Il festival prosegue con Il teatro in villa martedì 7 settembre alle 20 in Villa Usellini in via Pertossi 12 (in caso di pioggia al palacongressi Salina) con “Sulla morte senza esagerare” Teatro Franco Parenti – Teatro dei Gordi, sabato 11 e domenica 12 settembre con “Tiresias” mentre il Parco della Rocca Borromea ospita giovedì 9 e venerdì 10 settembre alle 20 “Sguardi” di e con Riccardo Caporossi. 
Il teatro di strada stupirà il pubblico di ogni età venerdì 10 settembre alle 18, sabato 11 e domenica 12 alle 17 nell’area Lido di corso Europa con “La famiglia Mirabella”.
La compagnia Carullo e Minasi porta il teatro a domicilio con lo spettacolo “Deliverytheatre” sabato 11 alle 17 e domenica 12 alle 18 sul Battello di Arona, lungolago Caduti di Nassiriya ed in esclusiva per i condomini, anche al Teatrocondominio Le Fornaci di via Piave sabato 11 alle 19.
Menù della poesia con “Eroticasudamericana” Camilla Sandri Bellezza e Vicente Cabrera  portano voce e chitarra classica sulla Barca Pinta sabato 11 e domenica 12 con partenze dal lungolago Caduti di Nassiriya alle 17.45 e alle 18.30: teatro e musica da gustare, in un’esperienza condivisa.
Non mancano gli incontri con gli autori che avranno luogo in Piazza San Graziano. Martedì 7 settembre alle ore 18.30 Murubutu presenta “Dante a tempo di rap” a cura del Young Board del Festival. Mercoledì 8 alle 18.30 Don Luigi Ciotti presenta “L’amore non basta” dialoga con Dacia Maraini. Giovedì 9 alle 18.30, Dacia Maraini presenta “La scuola ci salverà” con l’educatrice e scrittrice Annalisa Falcone. Venerdì 10 alle 17.00 Chiara Valerio presenta “La matematica è politica” con Dacia Maraini e alle 18.30 Paolo Pejrone presenta “I dubbi del giardiniere” dialoga con l’aronese Giancarlo Fantini. Sabato 11 alle 17.00, Mariapia Veladiano presenta “Adesso che sei qui” con Dacia Maraini e alle 18.30 Alessandro Martini e Maurizio Francesconi presentano “La moda della vacanza: luoghi e storie 1860-1939” con Giulia Zonca, giornalista de La Stampa. Domenica 12 alle 18.30 saranno ospiti Pif e Marco Lillo che presentano “Io posso: due donne sole contro la mafia” dialogando con Andrea Zummo, Libera, provincia di Torino.
Prenotazione obbligatoria per ogni evento, all’ingresso di ogni spettacolo o incontro sarà richiesto di mostrare il green pass. Info, biglietti e prenotazioni www.teatrosullacqua.it

ascolta l’audio della conferenza stampa