Il servizio civile universale

Incontro_IlServizioCivileUniversale_AgoraSociale_20170610_EGS2017_17458_s

sabato 10 giugno 2017 – ore 15.00, Aula Magna “Paolo Perucchetti” – Comune di Arona
Nell’incontro organizzato da Agorà Sociale è stato fatto il punto sulla riforma del servizio civile nazionale con la presenza di Giampiero Girardi – direttore Servizio Civile Provincia di Trento, di Augusto Ferrari – assessore Politiche Sociali Regione Piemonte, di Laura Noro – Consigliera della Provincia di Novara e di Andrea Avogadro della cooperativa Aurive con l’introduzione e il coordinamento di Dennis Cova della delegazione Piemonte volontari Servizio Civile.

Di seguito vi riportiamo il comunicato stampa della Provincia di Novara con le informazioni sul bando

Servizio Civile: le domande entro il 26 giugno in Provincia

Nel bando 2017 sono 45 i posti disponibili in ambito culturale, assistenziale e per la tutela dell’ambiente

Aumentano i posti disponibili per il servizio civile nel novarese, passando dai 40 dell’ultimo bando agli attuali 45. La selezione viene gestita dalla Provincia di Novara (ufficio politiche giovanili) che ha pubblicato il bando per partecipare, disponibile sul sito www.provincia.novara.it fino al 26 giugno.

Il Servizio civile rappresenta una possibilità molto attesa dai ragazzi – ha commentato il presidente della Provincia di Novara Matteo Besozzi – insieme a Garanzia giovani è un’opportunità per fare una esperienza di volontariato retribuito, molto importante sia a livello formativo sia come primo approccio con il mondo del lavoro”.

Quindici i progetti per i quali è possibile candidarsi. Nell’ambito delle biblioteche, sono proposte con il progetto “Biblioteche nel futuro” le sedi di Trecate (un posto), Oleggio (due posti) e Cameri (due posti); la Fondazione Marazza di Borgomanero col progetto “Crescere con passione” (due posti) e per il progetto “Piccole biblioteche crescono” le sedi di Suno, Bogogno e Gozzano (un posto ciascuno).

Per occuparsi di patrimonio artistico e culturale, con il progetto “La scommessa della memoria” sono a disposizione due posti nel Museo Civico Archeologico Etnografico Fanchini di Oleggio e due posti nel Museo Etnografico della Bassa Sesia di Romagnano Sesia. C’è inoltre la possibilità di lavorare in ambito di educazione e promozione culturale all’URP di Borgomanero (un posto), all’Ufficio Cultura di Arona (un posto) e allo sportello informa di Cureggio (un posto). Nel settore ambiente con progetto “Un grande parco rinnovato” il Parco del Ticino mette a disposizione quattro posti negli uffici di Cultura e Ambiente di Cameri e due nella sede di Albano Vercellese.

Il settore assistenza ai disabili offre due posti all’Angsa di Novara, un posto al Consorzio Casa di Gattinara, un posto al Consorzio Cisas di Castelletto Ticino, quattro posti all’Anffas Novara Onlus (due al Centro Diurno Socio-Educativo “La Luna” e due al Centro Residenziale “L’Orizzonte”), due posti al Centro Diurno Brum di Arona, un posto alla Casa Gattinara, uno al Cisas di Oleggio e due posti al Centro Educativo Disabili di Borgomanero. L’associazione Mamre di Borgomanero mette a disposizione due posti per assistenza alle donne in difficoltà con il progetto “Diamo vita alla speranza”.

Per il settore dell’assistenza anziani il servizio civile propone due posti al Comune di Romagnano Sesia con il progetto “E-Care: Innovare l’assistenza” e alla Casa di riposo “Pariani” di Oleggio con il progetto “Uno sguardo attento” (due posti). Infine nell’ambito dell’assistenza a minori, per il progetto “Per te ci sono”, sono disponibili due posti al Consorzio Ciss di Borgomanero un posto al Consorzio Casa di Gattinara.

“Il servizio civile avrà durata di 12 mesi per circa 30 ore settimanali distribuite su 5 giorni – ha spiegato la consigliera delegata alle Politiche giovanili Laura Noro  e il compenso sarà di 433,80 euro al mese”. Gli interessati, ragazzi e ragazze dai 18 ai 29 anni non ancora compiuti (ovvero 28 anni e 364 giorni), possono presentare la domanda alla segreteria della Provincia di Novara (Piazza Matteotti, 1) oppure inviarla tramite raccomandata o PEC entro le ore 14 del 26 giugno 2017. Informazioni sul sito della Provincia http://www.provincia.novara.it/PoliticheGiovanili/ServizioCivile/2017/bando2017.php