Premio Sport scuola 2016 dell’Unione Veterani dello Sport

VeteranidelloSport_logo

Grande successo per la 34° edizione del premio sport scuola, che ha avuto come ospite d’onore il pluricampione del mondo di canottaggio Stefano Basalini cui è stato consegnato un prestigioso premio conferitogli nel lontano 2003 ma che allora non era riuscito a ritirare perché influenzato. Il premio gli è stato consegnato dal giornalista Franco Filipetto, che per tutti questi anni ha custodito il premio in attesa dell’occasione per poterglielo consegnare personalmente. Basalini, definito come il più grande canottiere novarese del ‘900, da poco ritiratosi dalle gare, comunque come campione italiano in carica nel quattro senza, nel suo intervento, ha dato un grande esempio di umiltà ed ha incoraggiato i ragazzi premiati a continuare nello sport anche se non dovessero raggiungere risultati di eccellenza.
La manifestazione per la consegna del premio sport scuola, organizzata dalla sezione di Arona dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport, si è svolta l’ 11 dicembre scorso, presso l’hotel Concorde di Arona, in occasione della tradizionale festa degli auguri. Il premio istituito nel 1983 ha trovato sin da subito la fattiva collaborazione del Provveditorato agli studi di Novara e del Comitato Provinciale del C.O.N.I. e Azzurri d’Italia. La manifestazione ha ottenuto negli anni il patrocinio del Comune di Arona e della Regione Piemonte. La peculiarità del premio sta nel fatto che si rivolge a studenti e studentesse delle Scuole ed Istituti di primo e secondo grado della Provincia di Novara con l’intento di incentivare lo sport, quale mezzo formativo della coscienza e personalità umana, congiuntamente alla cultura: viene perciò assegnato in relazione ai risultati sportivi conseguiti e al profitto scolastico dei vari concorrenti.
Un’apposita giuria composta, oltre che dai rappresentanti dell’UNVS di Arona, dal referente territoriale per l’Educazione Motoria, Fisica, Sportiva di Novara, Angela Conti, da Antonio Jannò, in rappresentanza dell’ufficio scolastico provinciale, da Mario Armano, olimpionico a Grenoble nel 1968 nel bob a 4 e attualmente Presidente Regionale dell’ Associazione Medaglie D’Oro al valore Atletico e rappresentante Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia – sez. ”A.Gorla” di Novara, ha selezionato le numerose candidature giunte e stilato la rosa dei premiati. A ricevere il premio sono state sette giovani promesse dell’agonismo.

Per le scuole medie inferiori sono stati premiati:
Solomon Mazzoni, classe 2002, che ha frequentato l’Istituto Comprensivo “Tadini” di Trecate dove ha ottenuto la media dell’ 8,43. Il suo sport è il calcio: attualmente gioca nel Novara Calcio come difensore centrale dopo aver militato nelle giovanili dell’Inter
Giorgia Garsia, classe 2003. La scuola frequentata è l’Istituto Secondario di primo grado “Piero Gobetti “ di Borgomanero con la media del 10. La specialità di Giorgia è il nuoto dove ha ottenuto importanti risultati a livello regionale in diverse specialità. Giorgia, tesserata per l’Arona Active vanta anche diverse partecipazioni in competizioni in acque libere.

Per la scuola secondaria di secondo grado sono stati premiati:
– Sarah Luisa Fahr, classe 2001, pallavolista della Agil Volley Igor Gorgonzola Novara. Sarah ha frequentato il liceo delle Scienze applicate “Antonelli” di Novara con la media dell’8,5.
Le sue qualità tecniche l’hanno messa in luce presso la Direzione Tecnica della Nazionale Italiana Pre-juniores: ha partecipato al torneo Otto Nazioni in Portogallo vestendo di fatto la maglia azzurra U 17 e ottenendo il primo posto. Sarah non ha potuto essere presente per impegni agonistici. Per lei il premio è stato ritirato da Mario Armano.
– Cecilia Pedullà, classe 2000, specialità Judo, atleta dell’ASD Judo Invorio. Cecilia frequenta il liceo classico presso IIS “E.Fermi di Arona” con la media del 7,5. Cecilia, oltre ad ottimi piazzamenti in competizioni in Italia e in Europa, è vice campionessa italiana cadetti categ. -44kg.
Alessandro Mercurio, classe 1999, ha frequentato il Liceo Scientifico “Antonelli” Novara con la media di 9,36. La sua specialità è l’atletica e gareggia per l’Atletica Galliate. Ha il primato della società per i 100, 150 e 200mt ed ha ottenuto il primo posto nella cat. Allievi nei 150mt al meeting regionale di Novara ed il secondo posto, sempre nella cat. Allievi, nei meeting regionali di Gravellona e Novara.
Giulio Palummieri, classe 2000, ha frequentato il Liceo Scientifico “Carlo Alberto” di Novara con la media di 8,10. Anche Giulio si cimenta nell’atletica leggera. Fra i suoi risultati il secondo posto alla fase regionale dei GGS nei 1000mt. Nel 2015 è stato campione italiano under 16 nei 2000mt e nel 2016 ha partecipato ai campionati italiani di corsa campestre e ai campionati italiani under 18 indoor oltre a competizioni internazionali.

Quest’anno il premio Sportivo Veterano dell’anno è andato a Alfonso Friscia istruttore di nuoto presso l’Arona Active con la seguente motivazione “Una vita in piscina ad insegnare a grandi e piccini. Alfonso Friscia è stato uno dei primi in Italia, in qualità di direttore e coordinatore dei corsi nonchè istruttore FIN, ad avvicinare all’acqua coloro che dall’acqua sono appena usciti, cioè i neonati.
 In un’intervista su una rivista dell’epoca diceva “ Penso sia meglio insegnare ai bambini a stare in acqua, ambiente cui sono abituati ancora prima che insegnare a camminare…”
Ancora oggi ai bordi della piscina dell’Arona Active, con grande passione e pazienza, non solo insegna a nuotare a bambini e adulti ma spende anche il suo tempo con gruppi di ragazzi disabili che si affidano a lui per prendere confidenza con l’elemento acqua.”
Nell’introdurre la manifestazione, il presidente UNVS di Arona, Nino Muscarà, dopo aver ricordato gli amici veterani scomparsi, ha fatto un consuntivo dei suoi 5 anni di presidenza che scadranno a fine 2016.
Alla cerimonia hanno presenziato, oltre ad Angela Conti, Antonio Iannò e Mario Armano, membri della giuria che ha selezionato i ragazzi vincitori, l’assessore allo sport del comune di Arona, Federico Monti, la consigliera provinciale con delega all’istruzione, Milù Allegra, il consigliere nazionale UNVS, Gianfranco Vergnano, che ha indicato il presidente della sezione di Arona, Nino Muscarà, per la posizione di delegato regionale UNVS Piemonte Valle d’Aosta per il prossimo quadriennio olimpico, il coordinatore dei delegati regionali UNVS, Gianpiero Caretto, Pietro Oberto, presidente dell’ente fiera del Lago Maggiore da sempre sponsor della manifestazione, Mario Brovelli, presidente Avis Arona.

Comunicato stampa dell’associazione Unione Nazionale Veterani dello Sport Arona del 12/12/2016

foto ricevuta con il comunicato stampaIl gruppo dei ragazzi premiati con Muscarà e Basalini