Dormelletto, prima seduta per l’amministrazione Vedovato

ConsiglioComunale_Dormelletto_InsediamentoLorenaVedovato_20160621_EGS2016_16256_s

martedì 21 giugno 2016 – ore 21.00, sala consigliare – Comune di Dormelletto
Primo Consiglio comunale a Dormelletto dopo le elezioni di domenica 5 giugno 2016 che ha chiamato alle urne 2.115 elettori. I votanti: 1.111 (52,52 %) hanno permesso di raggiungere il quorum dell’unica lista “Lista civica – Il paese che vogliamo” con la candidatura di Lorena Vedovato sindaco. Con 1.051 voti validi Lorena Vedovato è stata eletta sindaco, il paese era commissariato dal febbraio 2016 dopo le dimissioni del sindaco Clemente Mora.
Dopo le formalità di rito, Lorena Vedovato ha fatto il giuramento e la vestizione della fascia tricolore, si è quindi passati alla nomina della carica di vicesindaco, che è stata attribuita a Pietro Friddi ed è stato anche nominato assessore con delega nelle funzioni di socio assistenziale, personale, manutenzione del verde, igienizzazione del suolo, ambiente e alla nomina dell’assessore Francesco Gallo all’urbanistica. Il sindaco Vedovato si è invece riservata a se stessa le funzioni di: scuole, demanio, bilancio, turismo, vigili, commercio, lavori pubblici. Ai suoi dieci consiglieri: Marita Franzetti, Stefano Carella, Luca Alessandro Vezzù, Piera Bini, Pietro Friddi, Stefania Rita Quartieri, Daniele Zacchia, Angelo Sacchi, Mariangela Barbara Bertoli e Catia Valli ha assegnato attività di supporto collaborativo al sindaco nell’esercizio di varie funzioni tra cui: scuole, sport, giovani, associazioni, sportello lavoro, pagina Facebook, cultura, rivalutazione della statale 33 del Sempione, cimiteriali, manifestazioni, turismo e commercio e certificazione ISO 9000. Dopo l’approvazione delle linee programmatiche dell’azione di governo dell’ente, Lorena Vedovato ha detto che ha trovato una Dormelletto diversa da come l’aveva lasciata, che si sta spegnendo, e che vuole ora riportare un paese sorridente, positivo e più ottimista. Nel suo discorso ha voluto ricordare anche i fatti di boicottaggio dove durante le elezioni alcune persone dicevano ai cittadini di non andare a votare per fare in modo di non raggiungere il quorum. A tale scopo chiede oggi di ammirare le persone che costituiscono questa l’amministrazione, una sola lista candidata formata da persone che si mettono a disposizione per il bene del paese e per i bambini perché anche loro fin da piccoli possano credere nelle istituzioni.

ascolta l’audio della seduta consigliare