Lido ancora inquinato e interdetta l’area camper

AreaCamper_PiazzaleAldoMoro_EGS2019_27062_s

sabato 27 luglio 2019 
Il Lido di Arona è stato oggetto durante la settimana di un periodo di non balneabilità dovuto a valori superiori ai limiti previsti dalla normativa per i parametri microbiologici Escherichia coli (1000 MPN/100 ml). Come è possibile prendere visione all’albo pretorio online con ordinanza n. 45 del 25/07/2019 è stata dichiarata la non balneabilità dopo il controllo routinario effettuato da Arpa in data 22 luglio 2019. Il 26/07/2019 a seguito dei controlli effettuati successivamente il problema è rientrato e con ordinanza n. 46 del 26/07/2019 e stata revocata. Con questo episodio è la seconda volta che il Lido di Arona risulta non balneabile dall’inizio dell’anno, il fatto era accaduto anche all’inizio della stagione alla spiaggia delle Rocchette insignita Bandiera Blu.
Nel frattempo nel piazzale Aldo Moro è stata interdetta l’area sterrata adiacente il Lido che da tempo viene utilizzata anche se non autorizzata come area di sosta camper e sempre meta di molti camperisti durante i weekend, forse causa degli sversamenti.
Nonostante l’interdizione alcuni camperisti erano in sosta sulla strada adiacenze. Un camperista in villeggiatura sul Lago Maggiore è rimasto sorpreso “ho raggiunto Arona perché ho letto che è meta turistica, e ho trovato segnalato su Google questa area”, rammaricato però si sarebbe spostato nel pomeriggio nei paesi limitrofi in una zona attrezzata. L’area è segnalata su Google e su molti siti specializzati come sosta camper, su Youtube è presente anche una video recensione.

Ricerca Google "Area Camper Arona"
Ricerca Google “Area Camper Arona”

Lascia un commento

commenti