Teatro sull’Acqua “Il combattimento di Tancredi e Clorinda”

TeatrosullAcqua2015_IlCombattimentodiTancredieClorinda_PrimaNazionale_20150909_EGS2015_28720_s

mercoledì 9 settembre 2015 – ore 21.15, Piazza del Popolo – Teatro nelle acque del Lago Maggiore
Il combattimento di Tancredi e Clorinda, fatti e antefatti di un amore che trafigge il cuore
un progetto di Paolo Antinucci, nuova produzione de Il Teatro sull’Acqua di Arona, prima nazionale
Musica di Claudio Monteverdi, testo di Torquato Tasso
Progetto e organizzazione: Paolo Antinucci – Drammaturgia: Mario Barzaghi, Maria Rita Simone, Fulvio Verna
Regia: Mario Barzaghi con la Compagnia “Teatro dell’Albero”
Direttore di scena: Letizia Viola Martini, Coordinatori di palcoscenico: Brian Cara, Uran Gijza
Personaggi e interpreti drammaturgici: L’uomo dagli occhi color del lago: Mario Barzaghi, La personificazione del Male: Maria Rita Simone, L’Anima di Clorinda: Rosalba Genovese, con la partecipazione di: Teatro dei Pupi Siciliani Compagnia Teatroggi. Pupari Fulvio Verna e Filippo Verna Cuticchio
Personaggi e Interpreti musicali: Il Testo: Abdolreza Rostamian, tenore – Tancredi: Marco Felice Tomasoni, tenore – Clorinda: Gabriela Nurchis, Annalisa Ferrarini, soprani
Orchestra: Teatro sull’Acqua Musiquensemble – Lorenzo Lombardo e Giorgia Brancaleon, violini – Arianna Cartini, viola – Giovanni Crivelli e Elena Lombardo, violoncelli
Direttore musicale: Alessandro Maria Carnelli – Maestri collaboratori: Maria de Micheli, Edoardo Gabaglio, Stefano Vicelli
con la partecipazione di attori del laboratorio “Atto Primo” di Arona, giocolieri attori del Circo Clap di Arona e de “La Ribalta” di Novara
A.S.D. Arcieri del Borgo, atleti di Parkourwave di Arona
Corpo Musicale Angelo Broggio di Castelletto Sopra Ticino diretti da Alfio Gaboli, i Galeoni del Palio Remiero di Verbania

Lo spettacolo è stato rappresentato al pubblico lunedì 7 settembre con le prove aperte, martedì 8 con le prove generali, mercoledì 9 con la Prima Nazionale, sono seguite le repliche nei giorni di giovedì 10 (sospeso dopo la parte dei Pupi Siciliani causa maltempo), venerdì 11 e sabato 12.