Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Notte Nazionale del Liceo Classico 2021

venerdì 28 Maggio 2021 - ore 16.00 - 20.00

Il “Fermi” di Arona dice ancora una volta “sì” alla Notte Nazionale del Liceo Classico.  Anche in un contesto difficile, come quello che stiamo vivendo, l’istituto d’istruzione aronese ha deciso sin da subito di aderire alla VII edizione della manifestazione nazionale che riunisce i licei classici di tutta la penisola.
Nata da un’idea di Rocco Schembra, docente del Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale, l’iniziativa mira alla diffusione e alla valorizzazione della cultura classica attraverso performance di lettura, recitazione, incontri con gli autori, mostre fotografiche, cortometraggi, tutto ad opera degli studenti. Gaia Aspesi è l’insegnante referente per il progetto: “Il ‘Fermi’ aderisce per il terzo anno alla Notte Nazionale del Liceo Classico con l’entusiasmo di sempre e con una nuova volontà di mandare un messaggio di resilienza in un anno di così grandi difficoltà per la scuola e per tutto il mondo della cultura”.
L’edizione 2021 si profila come eccezionale, a partire dalla data. Tradizionalmente organizzata nel mese di gennaio, quest’anno slitta a fine maggio – precisamente al 28 maggio -, l’orario è stato opportunamente anticipato al tardo pomeriggio e la durata sarà ridotta. A cambiare sarà soprattutto la modalità di fruizione: la NNLC, infatti, si avvarrà dei nuovi canali di comunicazione che in quest’ultimo anno hanno modificato la didattica e la vita scolastica: sarà, infatti, un’edizione online.
A partire dalle ore 16 di venerdì 28 maggio 2021, ci si potrà collegare al sito istituzionale del “Fermi” all’indirizzo www.fermiarona.edu.it per partecipare e condividere il frutto del lavoro degli allievi del liceo Classico dell’istituto aronese.
Il titolo scelto “COGITO ERGO ZOOM” sintetizza il profondo mutamento che ha investito la vita di studenti e docenti, chiamati a districarsi tra Dad e Did, tra videochiamate e connessioni virtuali; una sfida quotidiana che punta, in ogni caso, a un obiettivo alto: difendere e promuovere la conoscenza e la cultura, anche a distanza.
Proprio la comunicazione a distanza sarà il filo conduttore delle performance degli studenti: incontri o interviste impossibili, dialoghi tra opere d’arte, viaggi virtuali nei testi letterari e lezioni simulate, preregistrate secondo le esigenze della didattica digitale integrata, che alterna lezioni in presenza e lezioni a distanza.
“Sarà il frutto di una impegnativa ma entusiastica attività laboratoriale delle classi, che da mesi lavorano mettendo in gioco la loro creatività e il loro desiderio di apprendere in modo attivo e partecipato” conclude Aspesi.
A breve sarà reso noto il programma dettagliato, in modo da favorire una partecipazione ampia di un pubblico di ogni età. E’ l’auspicio della dirigente scolastica Marta Bollini e di quanti sono in prima linea per dar vita ad un nuovo appuntamento della NNLC al “Fermi”, che lo scorso anno aveva radunato “in presenza” oltre 700 persone.

Programma
si parte alle 16 con i saluti ufficiali e l’ascolto dalla sigla inedita, scritta appositamente per l’evento dal cantautore fiorentino Francesco Rainero; seguirà la lettura del brano vincitore del concorso nazionale di composizione poetica, bandito tra tutti gli istituti aderenti.
Dalle 16.20 alle 19.55 si potrà vedere quanto realizzato dagli allievi dell’istituto aronese in attività laboratoriali, con la guida dei loro docenti.
Si tratta di contributi video, girati attraverso le piattaforme di videocomunicazione o nelle classi, in presenza, sempre nel rigido rispetto del protocollo sanitario. Gli spettatori, collegandosi al sito istituzionale www.fermiarona.edu.it, potranno seguirli nella successione che preferiscono o sceglierne solo alcuni, costruendo così un proprio viaggio virtuale tra passato e presente.
La proposta è variegata e sicuramente interessante:
1) “Da Troia ad Itaca, nostalgia di Omero” – Classe IV A ginnasio
Un viaggio nel tempo e nei luoghi di “Iliade” e “Odissea”, e soprattutto nell’animo degli eroi e delle eroine che hanno reso indimenticabili i poemi omerici.
2) “Una pista di atterraggio per draghi sul Lago Maggiore” – Classe IV B ginnasio
Laboratorio tra scienza e fantasy con Francesca Romana D’Amato, autrice de “Le migrazioni dei draghi”, che attraverso lo strumento della mediazione, si concretizza in un compito di realtà. Al pubblico, la decisione finale.
3) “Questioni di tempo: tempus volat, pestis manet” – Classe V A ginnasio
I viaggi sono bloccati ormai da più di un anno a causa del covid-19? Non quelli temporali! Una cittadina dell’impero romano ‘fugge’ dalla peste antonina e si trova nel 2021, mentre una studentessa di oggi è inspiegabilmente catapultata nel mezzo dell’epidemia all’epoca di Marco Aurelio.
4) “I Connessi Sposi: Un romanzo a distanza in tempi di peste” – Classe VB ginnasio
Che succede se uno scrittore si trova a dover concludere il suo romanzo, ma l’epidemia gli impedisce di dare le ultime istruzioni ai suoi personaggi? Le disavventure della didattica a distanza di Alessandro Manzoni, fra personaggi indisciplinati, problemi di connessione, e strane interferenze.
5) “Il castello dei grandi spiriti: dove si ragionò di Ulisse, che molto soffrì” – Classe I A Liceo Classico
“Parlando cose che il tacere è bello”: così Dante liquida i discorsi che dichiara di avere lungamente fatto con i grandi spiriti del Limbo. Che cosa si saranno detti? In un esercizio di scrittura creativa e di selezione di passi antichi, abbiamo provato ad immaginarli.
6) “Suicidio: scelta o dovere?” – Classe I B Liceo Classico
Nel mondo antico il suicidio era davvero una scelta libera, o il porre fine alla propria vita era, ad un certo punto, un atto obbligato? Mettendo in scena le esperienze di Socrate e Didone, abbiamo provato a rispondere a questa domanda.
7) “Disconnessioni virtuali, connessioni umane” – Classe II A Liceo Classico
Quando un disguido tecnico diventa un’occasione.
Che ne è di cambio d’ora ed intervalli, in tempi di DAD? Durante una lezione di filosofia, l’insegnante perde la connessione, lasciando la classe libera di confrontarsi sulle lezioni della giornata. Tra Pascal, Sofocle e riferimenti all’attualità si discute sulla condizione umana.
8) “Lotte al museo. L’arte oltre la tela, oltre il marmo, oltre lo schermo” – Classe II B Liceo Classico
Un esclusivo sneak peek di ciò che accade in una sala di un museo quando anche l’ultimo flash delle fotocamere dei turisti si è spento.
9) “Giustizia relativa: le vittime della legge” – Classe III A Liceo Classico
Donne e uomini, esempi di vite virtuose, voci di verità spezzate dalla giustizia dei potenti.

L’evento si chiuderà con un nuovo momento condiviso: in tutta Italia, contemporaneamente, le scuole aderenti leggeranno un passo del poemetto “Ero e Leandro”, scritto da Museo nel V secolo a. C: un testo d’amore che contiene un invito al coraggio e alla speranza.

Dettagli

Data:
venerdì 28 Maggio 2021
Ora:
16.00 - 20.00
Categoria Evento:

Organizzatore

Istituto di Istruzione Superiore “Enrico Fermi”
Telefono:
0322242320
Email:
info@fermiarona.edu.it
www.fermiarona.edu.it

vedi anche gli eventi raggruppati nelle categorie: mostre»  incontri»  concerti»  mercatini»

Vuoi essere informato sui nuovi eventi che vengono pubblicati?
Basta semplicemente, seguirci gratuitamente sul canale @aronanelweb dell’App Telegram

Si declina ogni responsabilità per eventuali cambiamenti di date o programmi non comunicati dagli organizzatori e per l’omissione di manifestazioni di cui non si è avuta segnalazione.